Seguici anche sui nostri social

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

Altro in questa categoria:

Racconti di viaggio: posare gli occhi sull'Everest

C'è poco da aggiungere alle parole di Alberto Cancian, uno dei nostri amici che ha viaggiato in Tibet e ha realizzato il suo sogno di posare gli occhi sulla montagna più alta della terra. 

Lasciatevi trasportare dal suo racconto.

17 aprile 2016, una data che ricorderò tutta la vita. Devo dire anche uno dei più bei pianti della mia vita!


Alb sito3Il 17 aprile ho infatti posato occhi e anima per la prima volta sul punto più alto del nostro Pianeta, sul tetto del Mondo, l’Everest. L’ho visto dal Campo Base del versante tibetano, 5220 msl.
Non ho pianto solo per la visione che in quell’istante stava realizzando uno dei miei più grandi sogni, ho pianto per come ero arrivato fin lì.
Dal 12 al 19 aprile Viaggia con Carlo mi ha portato in Tibet, sognavo il Tibet ancor più del Qomolangma (l’Everest tibetano), lo sognavo dal giorno in cui avevo visto quel capolavoro struggente di Jean-Jacques Annaud, che mi aveva colpito e attratto verso la causa tibetana.

 


19 anni dopo ho realizzato il sogno Tibet, ci sono rimasto 7 giorni e non 7 anni, ma mi sono bastati. Mi sono bastati per rendermi veramente conto di qual è la realtà dopo la rivoluzione culturale, Alb sito1
mi sono bastati per scoprire una Lhasa invasa dal cemento, da capo a piedi ma non nel cuore.
Il buddhismo tibetano infatti permea ancora saldamente i monasteri inviolabili e l’anima dei tibetani. E’ saldo nell’anima di coloro i quali sono potuti rimanere in patria e hanno fatto sì che la loro cultura non venisse dispersa dal vento della storia scritta con la forza da altri. Lo stesso vento che ogni istante muove le variopinte bandiere di preghiera, affisse sui tetti o sulle cime innevate dell’Himalaya.


I miei 7 giorni in Tibet mi sono bastati per scrivere nella memoria l’odore delle candele al burro che illuminano i luoghi sacri, le espressioni serene ed orgogliose dei volti della popolazione tibetana, le melodie dei mantra che riecheggiano tra le gole himalayane e tra le gole dei passanti, formando nodi di emozioni che si sciolgono grazie a quello stesso vento. Il vento delle vette da 8000 metri, il vento dei giganti che toccano il cielo, fra il bianco, l’azzurro e il grigio, il grigio della mancanza sempre più evidente dell’acqua, bene ormai scarso anche qui, senza che noi dalle pianure, geografiche e del cuore, ce ne rendiamo conto.

Alb sito5

 

Ho pianto perché ho raggiunto il Tibet, Lhasa, il Campo Base dell’Everest, ho pianto perché erano i miei ultimi obiettivi dopo un viaggio di tre mesi in Asia, prima in Thailandia, Cambogia, Vietnam, Alb sito4Laos e Myanmar, poi nel Nord dell’India, poi in Nepal ed infine in Tibet. Un viaggio bellissimo ed intensissimo, un viaggio che riempirà le pagine del mio prossimo libro e che idealmente si è concluso quel giorno, il 17 aprile, mentre il vento dell’alba soffiava via la neve dalla Cima del Mondo e soffiava via dal mio cuore i dubbi, dandomi la certezza che i sogni sono semplicemente la realtà che dobbiamo ancora realizzare. Raggiungerla ci costerà forse qualche lacrima, ma ne varrà sempre e comunque la pena.
Grazie a tutti coloro che mi hanno aiutato a giungere fin qui, a Matteo e Chiara - i miei compagni di viaggio, ormai amici - , alla nostra guida Tenging e a Viaggia con Carlo.

 

Alb sito6

Se volete seguire Alberto, le sue avventure e i suoi libri, lo potete trovare su Facebook (https://www.facebook.com/albertocancianpage/) o scrivergli direttamente a: [email protected]!

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

Cerca nel Sito

Immagini

ico galeria

PARTNER E COLLABORATORI

Racconti

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per conoscere tutte le nostre novità!

 

PARTNER TECNICI

logo ferrino

logo sportiva

logo turkish airlines

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Clicca Qui.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’utilizzo dei cookie. Chiudi