Seguici anche sui nostri social

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

Altro in questa categoria:

Kangchenjunga - Il Racconto Di Roberto E Rossana

E' il 16 novembre 2013. Partiti al mattino da Lahli Karka, io e mia moglie Rossana stiamo per arrivare a Taplejung. E' l'ultima tappa del lungo trekking ai 2 campi base del Kanchenjunga, organizzato per noi dalla compagnia italo nepalese Viaggiaconcarlo by Himalayan Trailfinder.

Siamo partiti il 30 ottobre da Taplejung e adesso stiamo tornando al punto di partenza dopo aver toccato i 5200mt di Pangpema (campo base nord al cospetto dello Jannu e del versante nord del Kanchenjunga) e i 4800mt di Ramche, altro campo base per l'accesso al versante sud del Kanchenjunga. Dimagriti ma in piena forma. Stanchi ma con l'umore alle stelle. Tutto è andato per il meglio, siamo addirittura in anticipo sul programma. Nessun problema per la quota nonostante la lunga permanenza al di sopra dei 3500mt. Neanche un acciacco muscolo-articolare. Neppure una vescica nonostante i 18 giorni di cammino intenso e senza tregua. Neppure un mal di pancia nonostante i piatti preparati e consumati in baracche fumose e lavati nei ruscelli di alta quota. Anche il meteo è stato dalla nostra, a dispetto delle fosche previsioni. Pochi giorni prima della partenza, infatti, a Biratnagar avevamo incontrato due italiani di ritorno dalla regione del Kanchenjunga con notizie poco incoraggianti: a causa delle condizioni meteo avevano dovuto rinunciare al loro progetto ricacciati indietro da acqua, neve, freddo e ghiaccio. Noi invece abbiamo trovato tempo incerto solo all'inizio, poi in costante miglioramento e con un cielo ogni giorno più azzurro. Neve e ghiaccio li abbiamo incontrati solo oltre i 4500mt e comunque in quantitativi che non hanno mai creato problemi. Mentre scendiamo rilassati e in silenzio verso Taplejung, ripensiamo con un sorriso alle paure della partenza: "ce la faremo ad arrivare ai 5200mt di Pangpema ? e il MirginLa , il passo a 4700mt dopo Sele Le in che condizioni sarà ? se c'è tutta quella neve magari dovremmo rinunciare al campo base sud e tornare indietro lungo il percorso di andata ... però sarebbe un peccato rinunciare al giro completo ... ma se dovessimo pernottare in tenda nella neve a 4800mt a Lhonak o a SeleLe a 4200mt ... ??? ". Domande dhe ci siamo ripetuti per diversi giorni, che poi invece si sono dissolte come neve al sole. Adesso che tutti gli ostacoli sono superati e tutte le incognite dissolte possiamo tirare le somme di questa esperienza: un giro magnifico attraverso villaggi sperduti e sentieri selvaggi, incrociando pochi trekker e molta gente locale, accompagnati da una guida scrupolosa ed esperta (Shera) attentissimo a tutto ma sempre sorridente. Aiutati da due portatori infaticabili, premurosi e sempre cordiali. Un team che sembrava una famiglia ... e in effetti: i portatori erano il figlio e il fratello guida. Anche con le sistemazioni spartane in baracche di legno o casupole di sassi ( non c e altrimenti) , e col cibo semplice ma genuino e ben preparato, non abbiamo mai avuto problemi. In fondo era proprio quello che cercavamo e il motivo per cui abbiamo scelto un trek come questo: un lungo percorso a piedi attraverso ambienti di alta montagna, villaggi autentici e severi, sentieri poco battuti dai trekker, insomma un percorso dove hai la sensazione di un viaggio nel tempo oltre che nello spazio.

Il trekking , come anticipato, è stato organizzato dall'agenzia ViaggiaconCarlo di Carlo Mamberto. Un'agenzia italiana con esperienze in tutto il mondo ma prevalentemente Asia e Africa. L'agenzia di gestione Italiana ha sede a Kathmandu e si serve di personale italiano e nepalese. Il trekking è andato alla grande, abbiamo completato il programma in anticipo, senza problemi e con piena soddisfazione di tutti. Un grande grazie all'ottima guida Shera (alla sua 22esima ripetizione del Kanchenjunga trek), ai due portatori e allo staff di KTM di ViaggiaconCarlo che, nel momento cruciale, ha saputo consigliarci al meglio per risolvere una situazione che poteva comportare ritardi spiacevoli nonché un considerevole aggravio di spesa per noi. Il tutto, preme dirlo, senza che ci sia stato chiesto un solo euro in più rispetto al pattuito.

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

PARTNER TECNICI

logo ferrino

logo sportiva

logo turkish airlines

PARTNER E COLLABORATORI

Iscrizione Newsletter

La newsletter di Viaggiaconcarlo, per non perder (proprio nulla) dei nostri viaggi!

 
 

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Clicca Qui.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’utilizzo dei cookie. Chiudi