Seguici anche sui nostri social

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

Soft Adventure in Cambogia

Emozionante avventura in Cambogia, uno dei luoghi più belli e interessanti del Sud est Asiatico. Un paese che ricordiamo per i Khmer, e le tante vicissitudini vissute decenni orsono.

Oggi la Cambogia è rinata, il turismo garantisce al paese un'economia stabile, e grazie alle indiscusse bellezze naturali - - e non solo - può essere considerata una perla di rara bellezza di tutta l'Asia orientale.

Questo tour può essere affrontato da chiunque ami l'avventura e abbia un discreto spirito di adattamento.

12

Durata

12 giorni

Livello

Media. Spirito di adattamento

Altitudine massima

Informazione Generali

  • DURATA: 12 giorni
  • DIFFICOLTÀ: Media. Spirito di adattamento.
  • TRASPORTI: Privati 
  • SISTEMAZIONI: Hotel, Lodge, Homestay

Itinerario

GIORNO 1 – ARRIVO A PHNOM PENH

Arrivo a Phnom Penh, la città che conserva la sua tradizione Khmer ed il fascino coloniale. Ville francesi lungo viali alberati ricordano al visitatore che la città una volta era considerata la ´perla´ del Sud-Est asiatico. Recenti cambiamenti politici hanno innescato un boom economico, con nuovi alberghi, ristoranti, bar e discoteche che sorgono in tutta la città.
Nel pomeriggio tour del cibo a Phnom Penh. Un modo divertente per esplorare il mercato locale e conoscere la cucina Khmer. Come ben noto la Cambogia ha una grande varietà di piatti nazionali. Visitare un mercato locale, provare alcuni frutti tropicali e dolci tradizionali. Ci avviamo ad una delizioso e tradizionale barbecue Khmer, dove faremo cena come i locali, degustando la bevanda nazionale, la birra!!
Pernottamento a Phnom Penh.

GIORNO 2 – PHNOM PENH: PASSATO E PRESENTE

Visita al Palazzo Reale fatto costruire nel 1866 dai predecessori del re Norodom, la caratteristica più evidente del Palazzo in stile khmer è il suo splendido colore. Accanto al Palazzo Reale c’è la Pagoda d´Argento (Il tempio del Buddha di Smeraldo), dove c’è una grande esposizione di statue di Buddha che sono state decorate e realizzate con diamanti, smeraldi, oro e argento. Si prosegue con la visita al Museo Nazionale. Il caratteristico edificio rosso con una bella architettura Khmer, costruito nel 1917 contiene più di 5000 oggetti d´arte in pietra arenaria, bronzo, argento, rame, legno e altri. Segue visita al Monumento all´Indipendenza, che è stato costruito nel 1954 in ricordo della liberazione del Pese dai coloni francesi. Il resto del pomeriggio sarà riempito con una visita alla famigerata prigione di Tuol Sleng (Genocide Museum) per una conoscenza degli anni dolorosi del periodo Khmer Rouge. Infine shopping al mercato di Toul Tompong (mercato russo). In serata tour in cyclo, per visitare la città. Questo tour rilassante ci dà una prospettiva diversa delle strade e dei monumenti della città.
Altro modo migliore per scattare foto è durante la crociera al tramonto sul Mekong e Tonle Sap River (1 ora), situati a "quattro braccia", dove il fiume Mekong incontra il Tonle Sap, prima di dividersi in rami di sfocio. La Città di Phnom Penh offre una posizione ideale per scoprire il possente Mekong a bordo di una barca in legno ben restaurata per una crociera di un giorno, per godere dei paesaggi incontaminati lungo il fiume e per visitare i villaggi tradizionali con le loro vecchie pagode sulle isole. Pernottamento a Phnom Penh.
Pasti inclusi: colazione, cena.

GIORNO 3 – PHNOM PENH – MONDULKIRI

Dopo la colazione, si lascia Phnom Penh per visitare la bella e selvaggia provincia di Mondulkiri. Si può scegliere di fermarsi a Skoun, noto anche come ´Spider ville´ perchè la tarantola fritta è la specialità locale, siete abbastanza avventurosi per provarne una?
Arrivati a Kampong Cham visitiamo il Wat Nokor chiamato anche Nokor Bachey Pagoda, dell’ 11° secolo, il Mahayana Santuario buddista di arenaria e laterite con un grande Buddha reclinato e con numerose grotte contenenti immagini del Buddha. Continuiamo a Phnom Pros ("L´uomo Hill") e Phnom Srei ("Donna Hill"). Secondo la tradizione locale, due squadre di uomini e di donne fanno a gara per costruire uno stupa sulla cima di ogni collina, prima dell´alba. Dopo essere indotti a pensare che l´alba era già sorta, gli uomini perso la gara e, di conseguenza, sempre dopo dovevano essere quelli che si avvicinano alle donne per chiedere le loro mani in matrimonio.
Arrivo a Sen Monorom, la capitale della provincia di Mondulkiri nel primo pomeriggio. Sistemazione in hotel. Giornata libera per la scoperta personale.
Pernottamento a Sen Monorom.
Pasti inclusi: colazione, cena.

GIORNO 4 – UN VIAGGIO ATTRAVERSO LE FORESTE DELLA COMUNITÀ E IL SANTUARIO PROTETTO DELLA COMUNITÀ DI PUTANG

Dopo la colazione, visita alla comunità di Putang (10 Km, a circa 20 minuti da Sen Monorom). Iniziamo con una breve visita alla scuola primaria di Putang che è la scuola di Mr DY, dove lui ha studiato. Se vuoi puoi fare alcuni regali per penne per bambini, matite, quaderni o libri magici, dipende dalle tue generosità.
Lasciamo il mezzo di trasport alla comunità e iniziamo il trekking a piedi nella valle, fino a vedere le impronte degli elefanti, per circa 3 km. Incontreremo elefanti liberi della comunità, che mangiano bambù, erbe e selezionano diverse radici delle piante, che utilizzano come la loro medicina naturale.
La tua guida ti spiegherà come nutrirli con i tuoi frutti, come comandare di andare, tornare, andare avanti, mangiare, seguire, sdraiarsi sull´acqua ... e sugli elefanti locali degli elefanti della minoranza di Bunong e sulla nostra relazione con gli elefanti a Mondulkiri, in Cambogia. (le foto ti aiutano)
Tempo per il pranzo, si assaggiano le zuppe di bambù, tutto cucinato col bambù e, dopo pranzo, è il momento di arrostire banane, patate e relax sulle capanne e sedersi lungo il ruscello o rinfrescarsi nel fiume naturale della riserva. La natura che circonda le cascate è un ottimo posto per vedere e visitare le attività della gente locale.
Rientro per la cena (libera) in città e dopo cena tornerai in comunità (verso alle 19:10) per unirti alla musica e alla danza tradizionale dei Bunong. Questo programma lo faranno con un fuoco nel mezzo degli spazi. Prima di iniziare questa festa devono prima pregare per il loro spirito, poi iniziare a cantare, ballare anche tu puoi unirti a loro per ballare con le minoranze etniche, durante questa festa. Durante questa festa la tua guida andrà a presentare una danza alla volta, per spiegare il significato, le attività, il tipo di musica. Sarà una grande festa per la tua ultima notte con l´anziano Bunong della comunità. (Termine spettacolo alle 21:30).

Livello di escursione: medio-impegnativo (giornata di trekking nella giungla di 10km a piedi, con diverse salite ripide).

GIORNO 5 – MONDULKIRI – KRATIE

Ci dirigiamo a est verso la cascata a doppia cascata di Bou Sraa, una delle più famose della Cambogia. Lungo la strada, ci fermiamo in un villaggio di minoranza di Pnong per imparare un po ´del loro modo di vivere. Potremmo essere invitati a bere del vino di riso, poiché gli abitanti di Pnong sono estremamente ospitali e accoglienti verso gli estranei. Continuiamo verso Bou Sraa e esploriamo le cascate.
Lasciamo alle spalle la natura selvaggia di Mondulkiri e Kratie.
Pernottamento a Kratie.

GIORNO 6 – KOH TRONG IN BICICLETTA & DOLPHIN – STUNG TRENG

Dopo la colazione, Inizieremo il nostro viaggio verso nord, faremo un giro dell’isola in bicicletta alla scoperta della comunità locale, un facile e tranquillo tragitto di circa 9km. Vedremo molte case tradizionali Khmer costruite su palafitte, prestando attenzione alle decorazioni sui tetti tradizionali. I numeri sulla parte superiore del tetto indicano l´anno la casa è stata costruita. Le strade strette sono perfettamente progettate per il ciclismo, con molta ombra, consentendo allo stesso tempo di passare vicino alle case della gente senza invadere troppo la loro privacy. Ciò consente uno sguardo più in profondità nella vita della gente del luogo di Koh Trong. Anche se alcuni abitanti del villaggio sono timidi, tanti bambini e adulti offriranno sorrisi amichevoli ed "hello" di benvenuto ai turisti in visita sull´ isola.
Visitiamo la famosa pagoda dei 100 pilastri e impariamo la sua affascinante storia come meta di pellegrinaggio per i residenti di Kratie. Prima costruita nel 16 ° secolo dal re Chann Reachea. La pagoda comprende 100 colonne di legno per commemorare il ricordo di sua figlia Vorakpheak, uccisa da un coccodrillo del Mekong. Successivamente visitiamo il Mekong Turtle Conservation Center e vediamo una delle tartarughe Mekong softsell più minacciate. Il progetto cura le tartarughine fino a quando non diventano abbastanza grandi da proteggersi da grossi pesci, snack, ecc.
Continuiamo a Kampi, una delle tante pozze profonde dove i rari delfini si riuniscono per nutrirsi. Ci imbarchiamo su una barca locale e andiamo in crociera nel possente Mekong per un incontro casuale con queste gentili creature.
Continuiamo per Stung Treng. Arrivo a Stung Treng, check-in in hotel. Pernottamento a Stung Treng.
Pasti inclusi: colazione, cena.

GIORNO 7 – KAYAKING E GITA IN BARCA LUNGO IL FIUME MEKONG

Dopo la prima colazione, godiamo di una breve gita in barca lungo l’ O´Svay dove inizieremo il nostro tour per esplorare le foreste allagate delle zone umide del Mekong, Ramsa. Si estende a sud lungo il fiume Mekong, dal confine con il Laos a Stung Treng. Accessibili solo in barca, è un paradiso per mammiferi, uccelli e pesci, è l’unico ecosistema di foresta fluviale, il sogno di ogni fotografo naturalistico. Dopo l’escursione piacevole di un paio d´ore raggiungiamo l´unico villaggio in quel tratto del fiume, Veun Sien, dove troviamo i nostri kayak e dove faremo sosta per la pausa pranzo, con giro per il paese. Il nostro tour in kayak prosegue, poi ci recheremo di nuovo in barca per O´Svay, per raggiungere Stung Treng.
Pernottamento a Stung Treng.
Pasti inclusi: colazione, cena.

 

GIORNO 8 – STUNG TRENG – PREAH VIHEAR

Dopo colazione, continuiamo per Preah Vihear, attraversando i villaggi e la giungla. Noteremo interessanti paesaggi lungo questa strada, inediti e molto selvaggi. Il governo ha offerto ai locali appezzamenti di terreno, in modo che la regione possa svilupparsi.
Si prosegue in auto fino a Preah Vihear, che si trova in cima alla montagna Dangrek. Preah Vihear è conosciuto come il Tempio del Monte, è stato costruito agli inizi del 10° secolo come tempio indù, dedicato a Shiva. Durante la dinastia dei tre re, il tempio è stato arricchito con altri lavori aggiuntivi. Il tempio è ancora oggi un luogo induista, ma i monaci buddisti pregano al tempio per gli Dei. L´area del tempio è costituita da tre piani e circondata da due gallerie.
Dopo aver visitato questo interessante tempio, si scende giù per la collina, a piedi.
Pernottamento in Preah Vihear. Pasti inclusi: colazione, cena.

Livello di escursione: medio-impegnativo (altezza: 625m, a piedi, giù per la collina).

GIORNO 9 – PREAH VIHEAR – KOH KER – BENG MEALEA – SIEM REAP

Lasceremo Preah Vihear per Siem Reap. Lungo il percorso che da Siem Reap conduce a Koh Ker si può ammirare uno dei templi Khmer più misteriosi ed allo stesso tempo più affascinanti: il Koh Ker.
Arriviamo al Svay Leu Village e iniziamo il trekking nella foresta di bambù dal villaggio a Peuong Komnu, dove vedremo una serie di rilievi angkoriani scavati nella scogliera sud di Phnom Kulen, la qualità del lavoro e la loro conservazione è notevole, preziosa. E´ un sito turistico ancora sconosciuto nelle zone di Angkor.

La nostra prima tappa a Beng Mealea, 60 km da Siem Reap. E´ enorme, ma poco conosciuto e in gran parte incontaminato. Oltre a questo tempio, vediamo una piccola cava di arenaria dove è stata tagliata per costruire il tempio. La tecnica utilizzata per tagliare le pietre verrà spiegata qui. Un´ora di tempo a disposizione per visitare l´intero tempio. Pernottamento in hotel a Siem Reap. Pasti inclusi: colazione, cena.
Livello di escursione: Facile escursione (giornata di trekking nella giungla di 5-8 km a piedi, con diverse salite ripide)

GIORNO 10 - SCOPRIRE LA CITTÀ PERDUTA ALLA KULEN MOUNTAIN

Partenza alle ore 7 dall’hotel a Siem Reap per Phnom Kulen, considerata la montagna più sacra in Cambogia. Fu qui che Jayavarman II si è dichiarato un´re-dio´ e ha dato alla luce l´Impero Khmer nell’802 ad.
Arrivo alla Kulen Mountain, vicino alla pagoda Preah Ang Thom. Incontro con il vostro autista della moto, che vi accompagnerà per le prossime ore in giro lungo la montagna. Si continua lungo strade e sentieri di campagna sconnesse o scivolose, su rocce vulcaniche e, occasionalmente, attraverso corsi d´acqua superficiali.
La prima tappa è a Poeng Tbal, dove il fiume rivela una pietra ben conservata con i dettagli di Shiva e Vishnu e le rocce con sculture di Ganesh e dei saggi.
Un breve tragitto e si raggiunge uno dei siti più importanti di tutta la Cambogia: un piccolo piedistallo che è costruito sulla cima in tre livelli, il tempio a piramide chiamato Prasat Rong Chen. Mentre è rimasto poco da vedere oggi, il significato è invece molto importante: è in questo punto che Jayavarman II si dichiarò il monarca assoluto del regno cambogiano e ha annunciato l´indipendenza da Java. Il linga è stato rubato dal piedistallo, ma quando vi troverete in questo punto, resterete affascinati dal sapere che l´Impero Khmer è iniziato proprio in questo luogo. Mentre i siti sulla montagna sono noti da molti anni al popolo Khmer e a coloro che vivono sulla montagna, solo di recente ha confermato che Phnom Kulen era il luogo di Mahendraparvata. E´stata scoperta solo a metà del 2012 da archeologi australiani che utilizzano apparecchiature per la cartografia laser. Mahendraparvata è servita come città con servizi enormi per Angkor, un paesaggio urbano completamente senza rivali nel mondo pre-industriale. Visita di un moderno tempio con statue colorate e vista panoramica, segue pranzo al sacco nei pressi del tempio.
Dopo una breve pausa si prosegue per Bat Cave, che con l´aiuto di torce è possibile entrare per qualche centinaia di metri per vedere il tempio moderno, che attira molti pellegrini della zona. A breve distanza vediamo il Srah Damrei (o Elephant Pond), la pietra a grandezza naturale a forma di elefante, costruito per essere il guardiano della montagna. Vedrete anche le statue di leoni più piccoli, una mucca e una rana.
Si torna al punto di partenza dopo avere visto altre sculture in pietra al Damrei Khrap (ginocchio dell’elefante). L´avventura in moto termina a Preah Ang Thom.
Altre due soste sono fatte prima del vostro rientro: La prima è una breve visita per vedere il fiume dei Mille Lingas, centinaia di sculture linga possono essere visti su un tratto del fiume, poi la visita alla cascata Kulen, con possibilità di fare un bagno rinfrescante. Rientro a Siem Reap.
Pasti inclusi: colazione, pranzo.

Livello di escursione: media difficoltà (giornata di escursione 8-10 km a piedi nella giungla, con escursione sulla collina, con diverse salite ripide).

GIORNO 11 - TA PROHM, ANGKOR THOM E ANGKOR WAT

Dopo la prima colazione, iniziamo il trekking dal nostro hotel per Ta Prohm, divenuto famoso per il film "Tomb Raider". Il Ta Prohm è stato abbandonato alle intemperie, un ricordo che, mentre gli imperi salivano e decadevano, la forza della natura tumultuosa marciava lungo il tempio, incurante dei drammi della storia umana. Scoperto dall´esploratore francese Henri Mouhout nel 1860, le radici degli alberi tentacolari qui stanno lentamente strangolando le pietre superstiti, perché l´uomo prima conquista la natura per creare, ma poi la natura riconquista l´uomo per distruggere ciò che ha creato.
Angkor Thom, che è stato il capolavoro del re Jayavarman VII. Dopo l´occupazione di Angkor dal Chams 1177-1181, il nuovo re decise di costruire una fortezza inespugnabile nel cuore del suo impero, costruita per dare l’impressione al nemico di essere subito travolto dall´audacia di Jayavarman, all´arrivo alle porte della città.
La visita incomincia con il Tempio di Bayon. Al centro esatto di Angkor Thom, questa è un´espressione eccentrica del genio creativo e l´ego del re più celebre della Cambogia. Le sue 54 torri sono tutte scolpite con le quattro facce di Avalokiteshvara (il Buddha della Compassione), ed alcune di esse hanno una vaga somiglianza con il re stesso. Queste teste colossali guardano in giù da ogni parte del tempio, ed esprimono potenza e controllo con un pizzico di compassione, proprio il mix necessario per mantenere il controllo su un vasto impero.
Continuiamo a visitare Terrazza del re lebbroso. Questa piattaforma intagliata era il crematorio reale e la statua che in origine si pensava fosse il re lebbroso, ora si crede che possa essere Yama, il dio della morte. Proseguiamo lungo la Terrazza degli Elefanti, originariamente utilizzata come palco per il re per presiedere parate, spettacoli e sport tradizionali. All´estremità meridionale si trova il Baphuon, un tempo tra i più bei templi di Angkor, risalente al regno di Uditayavarman 1°, dell’11° secolo. A seguito di una ristrutturazione massiccia effettuata dai francesi, ora è è possibile visitarlo.
Il tour continua verso la Madre di tutti i templi, l’Angkor Wat, che si ritiene essere il più grande edificio religioso del mondo. Questo tempio è la perfetta fusione di simbolismo e simmetria e una fonte di orgoglio e di forza per tutti i khmer. Costruito nel 12° secolo dal re Suryavarman II, questo è il più famoso tempio di Angkor. Ci avventuriamo nell’Angkor Wat per ammirare la sua magnificenza, dove i misteri dei bassorilievi ci svelano le storie della mitologia indù e dei fasti dell´impero Khmer. Pasti inclusi: colazione, cena.

Livello di escursione: Facile escursione (25-30 km a piedi, con diverse salite ripide).

GIORNO 12 – RIENTRO IN ITALIA

Dopo la prima colazione partenza da Siem Reap per il Tonle Sap, percorrendo il lato orientale del lago. Arrivo a Kampong Phluk, la “foresta allagata”. Accessibile solo durante l´acqua alta, si visita in barca. Nelle vicinanze si trova un villaggio di pescatori, dove si possono anche imparare i metodi tradizionali di pesca, utilizzati da generazioni. Dopo l’escursione rientro sulla terraferma. Incontro con l’autista per tornare a Siem Reap, a metà pomeriggio. Trasferimento in aeroporto SIEM REAP per il volo di ritorno. La camera è a disposizione fino a mezzogiorno. Saluterete il vostro driver cambogiano.
Arrivederci in Cambogia!!

La programmazione del primo e dell´ultimo giorno può essere soggetta a variazione dipendendo dal volo internazionale. L´itinerario può subire variazioni in considerazione di eventi fisici e metereologici e della condizione psico-fisica dei partecipanti. Le visite culturali, inoltre, possono subire modifiche o essere riadattate a seconda della programmazione del viaggio, delle festività locali e nazionali o di altre esigenze che possono emergere in loco.

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

Cerca nel Sito

Immagini

ico galeria

PARTNER E COLLABORATORI

Racconti

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per conoscere tutte le nostre novità!

 

PARTNER TECNICI

logo ferrino

logo sportiva

logo turkish airlines

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Clicca Qui.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’utilizzo dei cookie. Chiudi