Seguici anche sui nostri social

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

Dal Dolpo al Mustang, il sacro trekking delle terre tibetane

Il Dolpo e il Mustang, le ultime terre Sacre dell' Himalaya.
Regioni profondamente tibetane, che vivono di culture antiche, pre buddhiste, come i Bon.
Un trekking impegnativo che unisce questi luoghi remoti del nostro pianeta, un' esperienza di vita unica, da non lasciarsi scappare.
ideale per chi è in ottima condizione fisica e psicologica, e pratica regolarmente escursionismo, anche in alta quota.

25

Durata

28 giorni

Livello

Faticoso

Altitudine massima

5550 mt

Informazione Generali

  • Attività: Trekking 
  • Partenza: Jupal
  • Arrivo: Jomsom
  • Categoria: Camping trek
  • Requisiti: EE / Escursionisti esperti
  • Difficoltà: Impegnativo
  • Sistemazioni:  Campi tendati  
  • Periodo ideale: Da Maggio a fine Settembre
  • Quota Massima: 5550 mt
  • Ore di camminata: 5-9

Itinerario

GIORNO 1 –  ARRIVO A KATHMANDU

Arrivare a Kathmandu è un'esperienza eccitante e memorabile, la veduta panoramica delle cime innevate della catena Himalayana si presenterà alla vostra vista. La capitale nepalese è situata in un'ampia vallata a 1350 mt. di quota. All'aeroporto ci sarà il nostro staff ad attendervi. Ne seguirà un breve incontro informativo ed effettueremo successivamente le procedure finali di pagamento. Avrete inoltre il tempo per passeggiare a Thamel, quartiere turistico e alpinistico di Kathmandu. 

Pernottamento: Hotel Norling o similare.

GIORNO 2 – PATAN E BHAKTAPUR, LE PERLE MEDIOEVALI

Oggi dedichiamo la giornata alla visita delle due “perle” di rara bellezza.

Bhaktapur, la vecchia capitale del regno dei Malla, conosciuta in passato come Bhagdao, e Patan, centro medioevale anch’esso in stile Newari.

Entrambe le cittadine ci offrono un’ architettura spettacolare ed un’atmosfera quasi surreale.

Visiteremo le Durbar Square, e i vari centri di artigianato e , a Bhaktapur, la famosa scuola di Thangka , l’ arte che rappresenta il “Mandala” Tibetano. Rientro a Kathmandu nel tardo pomeriggio.

Pernottamento: HOTEL NORLING O SIMILARE

GIORNO 3 – VOLO KATHMANDU - NEPALGUNJ

Volo di trasferimento per Nepalgunj (130 mt s.l.m.). La mattinata potrà essere usata per svolgere un controllo dell’ultimo minuto visto che nel pomeriggio ci attende il volo interno di circa mezz’ora per Nepalgunj. Nepalgunj è molto calda ed umida se paragonata con Kathmandu ed è meglio avere a portata di mano degli spray repellenti per insetti e zanzare.

Pernottamento in Hotel Kitchen Hut o similare.

GIORNO 4 – VOLO PER JUPHAL (2490 MT) E TREKKING PER CHHEPKA (2675 MT)

Un volo di prima mattina della durata di 45 minuti ci porterà a Juphal e dopo una breve presentazione con il team, finalmente si partirà per il trekking. Il trekking inizia in direzione Dunai, la sede amministrativa di Dolpo, per poi seguire il fiume Phoksundo verso il Nord della valle ed arrivare infine a Chhepka per la prima notte nel campo. (7 ore)

Pernottamento in campo tendato.

GIORNO 5 – AMCHI HOSPITAL (3110 MT)

Il trekking continua verso il nord della valle, cosa che continuerà per buona parte dell’escursione fino a Saldang. Dopo aver attraversato diversi piccoli insediamenti nel basso Dolpo, il trekking entra lentamente nella vera e propria valle del Dolpo e arriva ad Amchi Hospital. Gli Amchi sono un’etnia conosciuta per essere dottori di medicina tradizionale della regione. (6 ore)

Pernottamento in campo tendato.

GIORNO 6 – TREKKING VERSO IL LAGO PHOKSUNDO (3733 MT)

Il percorso continua a muoversi all’interno della vallata e a seguire il fiume Phoksundo fino a Ringmo. Ringmo è l’ultimo grande insediamento prima che il trekking entri dentro le aree più remote e selvagge del Dolpo. Il lago a cui arriveremo dista solo pochi minuti a piedi da Ringmo (4 ore)

Pernottamento in campo tendato.

GIORNO 7 – GIORNATA DI ACCLIMATAMENTO

Il giorno potrà essere usato per riposare o per esplorare i dintorni del Lago Phoksundo.

Pernottamento in campo tendato.

GIORNO 8 – SALITA A SALLIGHARI (3690 MT)

Il percorso si muove verso l’altra riva del Lago Phoksundo per poi proseguire in direzione Phoksundo Khola per il resto del giorno. Questa giornata prevede inoltre l’ingresso del trekking nella parte alta della valle del Dolpo e permette di avere un assaggio della natura remota e selvaggia che ci aspetterà più avanti inoltrandoci nella valle. Il campo sarà allestito sulla riva del fiume. (7 ore) 

Pernottamento in campo tendato.

GIORNO 9 – KANGLAFEDI (4625 MT)

Durante tutto il giorno, lentamente e gradualmente, saliremo di quota e raggiungeremo la base del Kang La, il primo dei molti passi che attraverseremo durante il trek.  Il campo in cui alloggeremo è stato menzionato nel libro best-seller di Peter Mathiesson: “The Snow Leopard”; infatti, il nome del sito del campo “Snowfield Camp” deriva proprio da quello menzionato nel libro. (7 ore)

Pernottamento in campo tendato.

GIORNO 10 –  ATTRAVERSAMENTO PASSO KANG LA (5345 MT) E DISCESA A SHEY GOMPA (4375 MT)

Sveglia presto e partenza per una lunga ascesa verso la cima del Kang La. A seguire un altrettanto esaltante discesa verso il fondo dell’altro versante sempre seguendo il percorso del fiume. La giornata si conclude a Shey Gompa, conosciuto anche come Crystal Monastery (Il Monastero di Cristallo). (6-7 ore)

Pernottamento in campo tendato.

GIORN0 11 – 20/09 - GIORNATA DI ACCLIMATAMENTO

Il giorno potrà essere speso esplorando i dintorni del villaggio o per visitare il vicino monastero collocato in cima alla rupe. La visita del monastero dura circa due ore seguendo un percorso circolare.

Pernottamento in campo tendato.

GIORNO 12 –  ATTRAVERSAMENTO SELA BHANJYANG (5075 MT) E DISCESA A NAMGUNG (4430 MT)

Altra sveglia presto e partenza verso una lunga e ripida salita verso la cima di Sela Bhanjyang, ricompensata però da delle viste panoramiche sulla valle del Mustang, delle montagne Tibetane e sulla catena del Kanjiroba. La discesa, che ci porterà di nuovo verso un fiume e su un terreno più facile, ci condurrà finalmente nel pomeriggio a Namung. (5-6 ore)

Pernottamento in campo tendato.

GIORNO 13 – TREKKING VERSO SALDANG (3980 MT)

Si parte con una ripida salita per buona parte della mattinata fino poi ad arrivare a Saldang. Saldang è uno dei più grandi insediamenti della regione. Curiosamente, questo villaggio, tra i più remoti della regione, ha dato i natali a una delle più grandi star del paese. Infatti a Saldang è nato Thinle, il principale protagonista del film nominato agli oscar nel 1999 come miglior film straniero ‘Himalaya’. (5-6 ore)

Pernottamento in campo tendato.

GIORNO 14 – KHOMA GAON (4100 MT)

La giornata parte con una salita per poi cambiare ed iniziare a scendere più avanti nella mattinata visto che il percorso ridiscende, ancora una volta verso un fiume. Nel pomeriggio il trekking è simile a quanto fatto in mattinata, prima di sale fino a Khoma La (4565 metri) poi si scende verso Khoma Gaon. Gaon è la parola Nepalese per “villaggio”. (6-7 ore)

Pernottamento in campo tendato.

GIORNO 15 – MENDO (4000 MT)

Il sentiero scende verso il fiume e lo segue per la maggior parte della giornata. Un’ulteriore discesa porta all’inizio di una salita che conduce verso la cima di una cresta e finisce nella verde valle di Shimen. Una breve camminata da Shimen ci porterà infine a Mendo. (6-7 Ore)

Pernottamento in campo tendato.

GIORNO 16 – TINJE GAON (4110 MT)

Il trekking continua a seguire il fiume verso Sud attraversando alcuni piccoli villaggi, chortens (Stupa tibetani) e pietre Mani (pietre con incisioni di mantra buddhisti) prima di raggiungere Tinje Gaon. Il villaggio era, un tempo, uno dei punti maggiori dell’antica rotta commerciale Tibetana. (6 ore)

Pernottamento in campo tendato.

GIORNO 17 – 26/09 - RAPKAKHOLA (4535 MT)

Un facile sentiero ci fa iniziare la mattinata di trekking in direzione Sud attraverso la valle. Più avanti nel giorno il sentiero comincia a inerpicarsi e attraversa stretti canali prima di raggiungere l’ampia valle di Rapka. (6-7 ore) 

Pernottamento in campo tendato.

GIORNO 18 – ATTRAVERSAMENTO CHHARKA LA (5030 MT) E ARRIVO A CHHARKA (4110 MT)

Ancora una sveglia presto e un altro passo da attraversare in quello che sarà uno dei giorni più lunghi di cammino. Dopo aver attraversato Chharkha La, una lunga discesa ci porterà, finalmente, a Chharka. (7-8 ore)

Pernottamento in campo tendato.

GIORNO 19 –  GIORNATA DI RIPOSO E ACCLIMATAMENTO

La giornata può essere usata per riposare e prepararsi ad affrontare gli ultimi pochi passi che rimangono da attraversare nel trek.

Pernottamento in campo tendato.

GIORNO 20 –  NORBULING (4750 MT)

L’ondulato sentiero e i molti fiumi attraversati su ponti sospesi ci portano per tutto il giorno verso il sud della valle. Continueremo a puntare il sud per tutto il restante giorno di cammino. Una salita finale conduce a Norbulung dove si concluderà la giornata. (6-7 ore)

Pernottamento in campo tendato.

GIORNO 21 –  YAKKHARKA (4800 MT)

Ancora una volta si sale di quota entrando nelle fasi finale del nostro percorso. Pochi passi (alpini) separano la regione del Dolpo dalla valle Kali Gandaki, e Sangda La è uno di questi. La giornata di trekking finisce alla base del Sandga La. (6-7 ore)

Pernottamento in campo tendato.

GIORNO 22 – ATTRAVERSAMENTO PASSO NIWAR (5130 MT) E SANGDA LA (5550 MT) E TREKKING VERSO DUBIGHARI

La giornata per Sandga Phedi include l’attraversamento di due passi e questo sarà uno dei giorni più duri di tutto il trek. Il sentiero sale fino al passo Niwar per poi attraversare Sandga La e offre incredibili viste delle valli in ricompensa del duro lavoro durante la salita. Una lunga discesa porta infine a Sandga Phedi. (8-9 ore)

Pernottamento in campo tendato.

GIORNO 23 –  VILLAGGIO DI SYANGTA (3870 MT)

Il percorso entra ora in modalità “discesa” e attraversa molti piccoli fiumi durante tutto il giorno. A mano a mano che ci si avvicina alla parte bassa di Sandga nuove montagne del Kali Gandaki iniziano a svelarsi accompagnate dalla presenza delle Blue Sheeps (conosciute anche come Bharal o capra himalayana) presenti in numero enorme in tutta la regione. (6 ore)

Pernottamento in campo tendato.

GIORNO 24 –  KAGBENI (2770 MT) E MUKTHINAT (3800 MT)

Una breve salita nella mattinata si converte presto in una graduale discesa per divenire ripida nella giornata. La discesa finale permette la vista della valle del Kali Gandaki e la giornata terminerà presso Kagbeni (6-7 ore). Possibilità di visita a Mukthinat, villaggio caratterizzato da un templio Hindu, luogo di pellegrinaggio di migliaia di Hindu durante i festival annuali.

Pernottamento in campo tendato.

GIORNO 25 –  JOMSOM (2720 MT)

Continua la discesa e il trek entra nella valle Kali Gandaki e poi giù fino al fiume. Il percorso continua su polverose strade secondarie che costeggiano il fiume verso Sud e verso Jomsom. Quest’ultima è la sede amministrativa del Mustang, è una piccola cittadina indaffarata e segna la fine dell’avventura. (4 ore)

Pernottamento in Tea House.

GIORNO 26 –  VOLO DI RIENTRO A POKHARA 

Volo di buona mattina verso Pokhara, poi relax intorno al lago Phewal. C’è la possibilità di gironzolare per la città, vedere caverne, cascate, templi sia induisti che buddhisti. 

Pernottamento in hotel Trekking Inn o similare.

GIORNO 27 –  RIENTRO A KATHMANDU 

Giornata dedicata al rientro a Kathmandu con autobus deluxe turistico o veicolo privato (Min. 4 persone).

Pernottamento: Hotel Norling o similare.

GIORNO 28 –  PARTENZA

Un rappresentante di Viaggia con Carlo by Himalayan Trail Finder controllerà i documenti necessari alla ripartenza e vi porterà in aeroporto almeno due ore prima della partenza prevista e vi saluterà calorosamente con la speranza di vedervi di nuovo in futuro.

FINE DEI SERVIZI

* La programmazione degli ultimi due giorni può essere soggetta a variazione dipendendo dal volo internazionale. L'itinerario può subire variazioni in considerazione di eventi fisici e metereologici e della condizione psico-fisica dei partecipanti. La compagnia non è in nessun modo responsabile di eventuali costi aggiuntivi dovuti a cambiamenti sul programma originale che dipendano da situazioni di meteo avverso, ritardi sui voli, eventi di natura politica e sociale, calamità naturali.

La Compagnia non è in nessun modo responsabile di eventuali variazioni o annullamenti sull´operativo voli Kathmandu-Nepalgunj-Juphal e Jomsom-Pokhara. Ogni spesa aggiuntiva di cambio orario, cambio data e peso franchigia sarà a carico del cliente.

Ricordiamo inoltre che la rete infrastrutturale in Nepal è ancora poco sviluppata e che le strade non sono in ottime condizioni e, in alcuni percorsi, possono essere pericolose, specialmente nella zona himalayana. Non tutti i percorsi stradali sono adatti a chi soffre di vertigini (in particolare nelle regioni del Dolpo, del Mustang, dell'Annapurna e del Manaslu).

Si prega di prendere visione delle nostre condizioni generali di contratto.

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

Cerca nel Sito

Immagini

ico galeria

Racconti

PARTNER E COLLABORATORI

Iscrizione Newsletter

La newsletter di Viaggiaconcarlo, per non perder (proprio nulla) dei nostri viaggi!

 
 

PARTNER TECNICI

logo ferrino

logo sportiva

logo turkish airlines

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Clicca Qui.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’utilizzo dei cookie. Chiudi