Seguici anche sui nostri social

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

Altro in questa categoria:

Etiopia: L’altro Sud. Viaggio fra i popoli della Valle dell’Omo

Il Sud dell’Etiopia è ancora capace di sorprendere anche il più esperto dei viaggiatori. Da anni, le regioni meridionali dell’Etiopia sono percorse dai fuoristrada del turismo organizzato. I popoli del Grande Sud non sono più sconosciuti. I circuiti degli operatori turistici sono diventati percorsi battuti mille e mille volte. Ma vi sono regioni, nella valle dell’Omo, ancora lontane, quasi segrete, invisibili. Basta scartare itinerari consolidati.

Raggiungere vallate e colline solitarie, lontane dall’asfalto delle strade principali. Vi sono villaggi e popolazioni che hanno difeso il loro equilibrio con la natura. Gente che conserva, con orgoglio, tradizioni e storia. Questo è il nostro viaggio. Usciamo dalle rotte abituali del turismo occidentale. Andremo in cerca dei mercati tradizionali, visiteremo villaggi di contadini, cacciatori e pescatori, saremo accolti da piccole comunità di uomini e donne. Navigheremo lungo la corrente del fiume Omo fino al suo delta. E’ un viaggio diverso, è l’esplorazione di un Africa nera, uno dei cuori più belli e incontaminati del continente.

12

Durata

12 giorni

Livello

Medio

Altitudine massima

Informazione Generali

  • Durata: 12 giorni
  • Livello: Medio
  • Attivita’: Viaggio Tribale
  • Partenza: Addis Abeba
  • Arrivo: Addis Abeba
  • Categoria: Avventura, Ethnic trip
  • Sistemazioni: campi e Hotel semplici
  • Stagione ideale: Inverno
  • Trasporti: Privati
  • Regione: Est africa / Ethiopia

Itinerario

24 GENNAIO GIORNO 1- ADDIS ABEBA-ZIWAY 170 KM 3 ORE CIRCA

Arrivo ad Addis Abeba. La guida è ad accogliervi all’aeroporto. Transfer in Hotel. Dopo colazione, visita al rinnovato museo Nazionale e poi si prosegue subito verso sud fino al lago Ziway, dove realizzeremo una passeggiata a piedi che ci permetterà di ammirare l’esuberante ricchezza di avifauna del lago e la magica atmosfera di un paesaggio unico. Pernottamento presso Haile Resort di Ziway.

25 GENNAIO GIORNO 2 – ZIWAY-MAZE PARK 290 KM 4 ORE CIRCA

La mattina si prosegue per Sodo dove arriveremo per pranzo, dopo una sosta in un villaggio Wolayta, popolazione locale principalmente dedita all’agricoltura. La pista, dopo aver lasciato Sodo, punta verso occidente. Siamo in terra Wolayta, un fertile altopiano coltivato a cereali. I villaggi si disperdono in comunità familiari autosufficienti. Qui si coltiva l’ensete (conosciuta come la ‘falsa banana’), la manioca, il godere (un tubero). Bellissimi gli alberi di mango e papaia. Dall’ensete, coltivazione tradizione di molti popoli del Sud dell’Etiopia, si ricava una sorta di pane scuro chiamato korcho. Ha un sapore acido e si ricava dalla polpa delle foglie di questo ‘falso banano’ lasciata a macerare sotto terra. Entriamo nel territorio dei Gamo, popolazione di contadini. Nel pomeriggio siamo al Maze Park, vasta area protetta (220 Km quadrati) creata per difendere la bella antilope di Swaynes. Campo

26 GENNAIO GIORNO 3 - MAZE PARK-VILLAGGIO GAMO 60 KM 2 ORE CIRCA

Esplorazione mattutina del parco. Birdwatching e appostamenti per osservare i movimenti delle antilopi e altri animali. Il viaggio attraversa grandi paesaggi rurali fino alla terra dei Gamo, che hanno una struttura sociale clanica. Sono un popopolo orgoglioso e conservano le loro tradizioni,il loro nome ricorda la forza del leone. Erano conosciuti come grandi cacciatori. Il sabato, si svolgono diversi mercati in questa regione, che cominciano nel tardo pomeriggio e durano fino a notte inoltrata. I banchi sono illuminati da centinaia di lumini ad olio.Campo

27 GENNAIO GIORNO 4 – VILLAGGIO GAMO - JINKA 160 KM 5 ORE CIRCA

La mattina partenza per Jinka lungo una bella pista che attraversa il territorio dei Male. Trasferimento a Jinka nel pomeriggio dove Si attraversa una foresta e si arriva al passo delle montagne del Senegal. Da lì è territorio degli Ari. Gli Ari costruiscono villaggi ordinati. Le loro capanne sono affrescate con dipinti dai colori naturali. I disegni murali ricordano i lavori degli aborigeni dell’Australia, è una popolazione di agricoltori laboriosi che sfruttano al meglio la terra che coltivano. A Jinka potremo visitare il museo Etnografico, interessante compendio delle varietà e somiglianze dei popoli della regione. Finalmente visiteremo un progetto originale: dentro il recinto dell’ospedale della città ha trovato posto un centro di recupero e valorizzazione delle piante medicinali, un giardino dove si coltivano e studiano le proprietà di diverse specie vegetali locali secondo le conoscenze ancestrali della popolazione locale. Notte in hotel. Eco Omo Lodge o Jinka resort.

28 GENNAIO GIORNO 5 – JINKA–MURSI- BENNA 230 KM 4 ORE CIRCA

Partenza verso il parco di Mago. Uno dei territori più belli del Grande Sud. Qui si trovano ancora gruppi di elefanti, mandrie di bufali e pascola il kudu. I naturalisti hanno censito 81 mammiferi endemici. Paradiso di uccelli: se ne contano 237 specie. Questa è la regione dei Mursi, uno delle popolazioni più famose dell’Africa. Gente superba. A volte scorbutica. Vivono in simbiosi con le loro vacche, grandi animali dalle corna smisurate a forma di cuore. Popolo nilotico. I Mursi hanno sempre sorpreso chi si avventurava nelle loro terre: le donne si deformano il labbro inferiore con un piattello labiale. Ritorno a Jinka e poi arriveremo a tempo per visitare uno dei mercati meno conosciuti ma molto affascinanti perché punto di incontro di tre etnie: Male, Benna e Ari. A sera raggiungiamo un villaggio Benna dove campeggeremo sotto una bella acacia . Pernottamento al campo tendato.

29 GENNAIO GIORNO 6 – BENNA- KARO- TURMI 145 KM 2.30 ORE CIRCA

I Benna sono pastori–agricoltori di lingua omotica. E’ probabile che siano un clan del più numeroso popolo degli Hamer. Ne hanno le stesse tradizioni, ma la loro vanità ha creato decorazioni diverse. Gli uomini hanno i capelli acconciati a treccine e ornamenti fatti di perline blu e azzurre; le donne, invece, portano in testa un copricapo fabbricato con una zucca tagliata a metà. Dopo la visita ai loro villaggi, faremo un trekking facile e in piano per raggiungere il loro mercato del martedí. Camminare fianco a fianco con le donne dirette al mercato sarà un’esperienza unica. Nel pomeriggio andremo a trovare anche i Kara, altro clan degli Hamer che si è specializzato nella pesca, e che ci accoglierà in uno dei posti piú panoramici della valle dell’Omo. Arrivo a Turmi e notte in Lodge Buska Lodge o Turmi Lodge.

30 GENNAIO GIORNO 7 – TURMI- OMORATE- HAMER, 230 KM 4 ORE CIRCA

Attraverseremo la regione Hamer per arrivare alla sponde del mitico fiume Omo dove navigheremo su una barca a motore per raggiungere uno tra i villaggi piú remoti dei Dessanech. Siamo a un passo dal confine con il Kenia. Terra di frontiera, terra remota. All’orizzonte si alza il monte Kenia. Questo è il fiume dei Dessanech. Popolano le sponde meridionali dell’Omo. Vivono sulle isole del delta. Sono pastori e pescatori. Utilizzano grandi reti a maglie strette, navigano in canoe tagliare da tronchi d’alberi. Questa è regione incantata per chi ama l’osservazione degli uccelli. Rientro a Turmi e proseguimento per un villaggio Hamer che ci accoglierà per passare una serata diversa e particolare. Campeggio in un villaggio

31 GENNAIO GIORNO 8 –TURMI-KONSO 200 KM 2.30 CIRCA

La mattina potremo visitare un villaggio Hamer prima di arrivare al villaggio di Key Afer, dove il giovedí si tiene un altro mercato molto movimentato e vario. Poi trasferimento a Konso, popolo emblematico della valle del rift: grandi coltivatori, hanno letteralmente scolpito un paesaggio unico, in cui le colline sono interamente modellate da terrazzamenti e solcate da canalizzazioni di una perfezione tecnica ammirabile, che è stato dichiarato patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Potremo apprezzare i valori di questa cultura con una bella camminata che attraversa uno dei villaggi più grandi. Kanta Lodge

1 FEBBRAIO GIORNO 9 - ​KONSO-ARBA MINCH-SODO 220 KM 4 ORE CIRCA

Riprende il viaggio verso Nord. Si risale la Rift Valley. Fino alla città di Arba Minch, le ‘quaranta sorgenti’. E’ la capitale della regione del Gamo Gofa. Splendida la sua geografia: si trova su una collina che sovrasta i laghi Chamo e Abbaia, i due laghi più meridionali del Rift Etiopico. Spettacolari panorami. I due laghi sono separati da una stretta striscia di terra conosciuta come il Ponte del Paradiso. Ci regaliamo una gita in barca sul lago Chamo per poter osservare coccodrilli e ippopotami. Bellissimi i voli degli uccelli che popolano i due laghi. Nel pomeriggio continuiamo verso nord per arrivare a Sodo, città di incontro e crocevia di diverse etnie. Pernottamento in hotel. Abele Zeleke Hotel.

2 FEBBRAIO GIORNO 10 - SODO- YERGALEM 180 KM 4-5 ORE CIRCA

Partenza per la regione Sidamo, attraverseremo Shashemene ed Awassa e proseguiamo poi per il cuore della regione Sidamo, dove troveremo uno dei lodge piú belli del Sud d’Etiopia, l’Aregash lodge, da cui potremo visitare le piantagioni di caffè e gli accoglienti villaggi Sidamo dei dintorni, che ci mostreranno le tradizionali preparazioni del Ensete e il caffè. In serata al lodge potremo anche osservare le iene che vengono cibate dal personale. Pernottamento al Aregash lodge

3 FEBBRAIO GIORNO 11 – YERGALEM -ADDIS ABEBA 275 KM 5-6 ORE CIRCA - RIENTRO IN ITALIA

Trasferimento ad Awassa e passeggiata sul lungo lago e visita al mercato del pesce prima di partire per Addis Abeba che raggiungeremo per pranzo. Nel pomeriggio faremo uno shopping diverso, visitando cooperative artigianali che commercializzano direttamente i loro prodotti. Dopo un breve riposo in hotel saluteremo l’Etiopia con una cena accompagnata da balli folcloristici. Volo in nottata.Hotel in day use (4 persone per stanza).

FINE DEI SERVIZI

La programmazione del primo e dell’ultimo giorno dipende dagli operativi dei voli internazionali, quindi eventuali variazioni saranno valutate al momento della prenotazione.

L'itinerario può subire variazioni in considerazione di eventi fisici e metereologici e della condizione psico-fisica dei partecipanti. Le visite culturali, inoltre, possono subire modifiche o essere riadattate a seconda della programmazione del viaggio, delle festività locali e nazionali o di altre esigenze che possono emergere in loco.

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

Cerca nel Sito

Immagini

ico galeria

PARTNER E COLLABORATORI

PLC logo
cts small
mgi
sixty9
nma n
taan logo
rr logo
mb
logo quadrato Liguria Veticale
landofemotion
totemreal
ufficio2
uiagm 4
Turkish airlines logo

Racconti

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per conoscere tutte le nostre novità!

 

PARTNER TECNICI

logo ferrino

logo sportiva

logo turkish airlines

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Clicca Qui.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’utilizzo dei cookie. Chiudi