Durata

10 GIORNI (5 GIORNI DI TREKKING)

Viaggio
Data
10

Livello

MEDIA

Itinerario

GIORNO 1 - ARRIVO A KATHMANDU (1340 MT)

Arrivare a Kathmandu è un´esperienza eccitante e memorabile, la veduta panoramica delle cime innevate della catena Himalayana si presenterà subito alla vostra vista. La capitale nepalese è situata in un´ampia vallata a 1340 mt di quota. All´aeroporto ci sarà il nostro staff ad attendervi. Trasferimento in Hotel per il check-in, riposo e poi prime visite della città: visita alla Durbar Square di Kathmandu e rientro a piedi verso Thamel, attraverso la Kathmandu più autentica di Indra Chowk e Ason Chowk, accompagnati da guida locale parlante italiano. Pernottamento in hotel.

GIORNO 2 - VISITA CULTURALE DI KATHMANDU

Giornata dedicata alla visita della Kathmandu storica e culturale con guida locale parlante italiano. Visita al monastero Buddista di Boudhanath, lo stupa più grande del Nepal, e al tempio Hindu di Pashupatinath, luogo di cerimonia Hindu. Concludiamo la giornata con la visita a Swayambhunath, conosciuto come il Monkey Temple, luogo di culto sia per induisti sia per buddhisti. Da qui potremo godere di una vista bellissima sulla città. Ritorno a Kathmandu. Pernottamento in hotel.

GIORNO 3 - KATHMANDU - GHATLANG (2238 MT.) TRASPORTO DI 7/9 ORE

Dopo colazione partiamo con il mezzo privato in direzione nord per lasciare Kathmandu e dirigerci verso Ghatlang, passando per Syabru Bhesi e Dunche. Intorno a noi vediamo colline e passando lungo la riva del fiume Trishuli, possiamo anche dare un’occhiata al Ganesh Himal, oltre a terrazzamenti e altre colline verdi. Passando attraverso Dunche ci sentiamo come se stessimo entrando in una landa profonda: dopo Betrawati la strada è ancora in costruzione. Ghatlang si trova su una collina in mezzo a campi terrazzati, ed è un villaggio Tamang. Pernottamento in guest house semplice. Pasti: colazione, pranzo, cena

GIORNO 4 - GHATLANG - TATOPANI (2607 MT.) (TREKK DI 6 ORE CIRCA)

Oggi comincia il nostro trekking: scendiamo a Thangbuche e ci immergiamo in viste spettacolari del Ganesh Himal e della catena del Langtang. Passiamo poi la diga Chilime e saliamo fino a Tatopani. Il nome Tatopani letteralmente significa “acqua calda” in nepalese, e il nome si deve alle terme naturali che si trovavano qui e che purtroppo non ci sono più a seguito del terremoto dell’aprile 2015. Pernottamento in guest house semplice. Pasti: colazione, pranzo, cena.

GIORNO 5 - TATOPANI - NANGTHALI (3165MT), (TREKKING DI 1 ORA CIRCA) E GIORNATA A DISPOSIZIONE PER ESPLORARE LA ZONA

Da Tadapani cammineremo un paio d´ore a piedi in salita fino alla collina Nangthali, una prateria alta e aperta con una vista mozzafiato sull´Himalaya. Qui godiamo dell´incantevole vista di Langtang, Sanjen, Kerung e Ganesh Himal.
Dedicheremo la giornata ad esplorare la zona, e alcuni scorci panoramici ci permettono di intravedere in lontananza alcuni villaggi in Tibet vicino alla frontiera. Pernottamento in guest house semplice. Pasti: colazione, pranzo, cena

GIORNO 6 - NANGTHALI - SYABRUBESI (TREKKING DI 5 ORE CIRCA)

Oggi continueremo il nostro trekking fino a Syabrubeshi passando per foreste e villaggi. Pernottamento in guest house semplice. Pasti: colazione, pranzo, cena

GIORNO 7 - SYABRUBESI - KATHMANDU (TRASFERIMENTO DI 8 ORE CIRCA)

Al mattino ritorneremo a Kathmandu, circa 8 ore di percorso con il mezzo privato. Pernottamento in guest house semplice. Pasti: colazione, pranzo, cena

GIORNO 8 - VISITA DI BHAKTAPUR E CHANGU NARAYAN

Colazione in Hotel e poi partiamo per visitare la città medievale di Bhaktapur, patrimonio dell’umanità UNESCO. Bhaktapur è la terza città della valle di Kathmandu. Le meraviglie architettoniche di questo luogo sono oggi segnate dal terribile terremoto che ha colpito questa zona nell’aprile del 2015 ma questo non ha distrutto il fascino della cittadina. Il centro storico si sviluppa intorno alla Durbar Square ed è un sito archeologico a cielo aperto. Qui si può ammirare il famoso palazzo con 55 finestre costruito nel 1754, il Sunko Dhoka ed incantevoli templi induisti. Conclusa la visita di Bhaktapur, cammineremo fino al borgo di Changu Narayan, camminando attraverso piccoli villaggi e campi coltivati.
Changu è il più antico e venerato tempio di Vishnu in Nepal. Si trova in cima a una collina, a nord di Bhaktapur, nell’angolo nord orientale della valle di Kathmandu. Il tempio è un grande cortile in mezzo a un piccolo villaggio di case Newari, e la sua posizione sulla collina regala una vista bellissima della valle sottostante. Anche se i non induisti non possono entrare nel tempio principale, possono comunque entrare nel giardino per vedere il legno elaborato e il lavoro in pietra che qui si trovano. Il tempio risale al IV secolo: circa 100 anni dopo la sua fondazione nell’anno 464, il re Manadeva salì al trono del regno Licchavi e scelse di far costruire sulla cima della collina il famoso pilastro che ospita la più antica iscrizione trovata nella valle. Nel corso della storia, il tempio è stato più volte restaurato e abbellito dai re Licchavi e Malla, in seguito agli incendi e terremoti che lo avevano danneggiato. Il tempio di adesso ha un design e una struttura che risalgono al XVI e XVII secolo. Rientro a Kathmandu e pernottamento in Hotel. BB.

GIORNO 9 - PATAN E LA VALLE MERIDIONALE DI KATHMANDU

Al mattino dopo la colazione inizieremo con la visita alla Durbar Square di Patan, anche conosciuta come Lalitpur, una delle maggiori città del Nepal e la più antica tra le città reali nella valle di Kathmandu, che si ritiene che sia stata fondata nel III secolo a.C. Nella Durbar square potremo ammirare l’area monumentale della città, riconosciuta come patrimonio dell’umanità: il suo ambiente offre un ottimo esempio di architettura antica Newari. Il palazzo ha tre cortili principali e il più antico è Mul Chowk. A ovest del complesso sono una dozzina di templi liberi di varie dimensioni e stili. Tempio di Krishna, tempio di Bhimsen, tempio dorato di Hiranya Varna Mahavira e Sundari Chowk segnano l´eccellenza architettonica della loro epoca. Il Sundari Chowk, con il bagno sotterraneo di Tusha Hiti, contiene squisite sculture in legno, pietra e metallo. Patan Durbar Square ospita anche un tempio di Taleju Bhawani. Dopo colazione partenza per visitare la valle meridionale di Kathmandu. Prima ci recheremo a Kirtipur: 5 km a sud ovest di Kathmandu, la città addormentata di Kirtipur ha un meraviglioso senso di grandezza svanita, grazie agli imponenti templi medievali disseminati lungo le sue stradine secondarie. Quando Prithvi Narayan Shah irruppe nella valle nel 1768, la sua priorità fu di impossessarsi di Kirtipur per fornire una base per i suoi attacchi devastanti contro i regni di Malla. La resistenza di Kirtipur fu forte, ma alla fine, dopo un aspro assedio, la città fu presa. Gli abitanti pagarono un prezzo terribile per la loro coraggiosa resistenza: il re ordinò che il naso e le labbra venissero tagliate via da ogni abitante maschio della città, risparmiando solo chi poteva suonare strumenti a fiato per il suo intrattenimento. Proseguiremo poi per Bungamati e Khokana: circa 6 km a sud di Patan si trovano i due villaggi medievali di Bungamati e Khokana. La maggior parte delle persone sono Newar. Da Khokana, Bungamati è a 15 minuti a piedi. In questi villaggi si possono vedere le case tipiche Newari. Questi villaggi sono popolari per l´olio freddo e la senape. Il momento migliore per visitare Bungamati e Khokana è in ottobre e novembre perché in quel momento l´intero villaggio sembra colorato: in tutto il villaggio si possono vedere ghirlande rosse che passano dai piani più alti ai piani terra di tutte le abitazioni. La maggior parte degli agricoltori di questi villaggi è coinvolta in attività di filatura o di frantoio. L´olio di senape di Khokana è ancora popolare nella valle di Kathmandu. Pernottamento in Hotel a Kathmandu.

GIORNO 10 - RIENTRO IN ITALIA

Trasferimento in aeroporto 3 ore prima del volo internazionale.

FINE DEI SERVIZI

La programmazione del primo e dell’ultimo giorno può essere soggetta a variazione dipendendo dal volo internazionale. L’itinerario può subire variazioni in considerazione di eventi fisici e metereologici e della condizione psico-fisica dei partecipanti. Le visite culturali, inoltre, possono subire modifiche o essere riadattate a seconda della programmazione del viaggio, delle festività locali e nazionali o di altre esigenze che possono emergere in loco.

durata

17 giorni

">

Durata

17 giorni

Viaggio
Data
17

Livello

Moderato

Itinerario

1° giorno - ARRIVO A KATHMANDU (1340 mt)

Arrivare a Kathmandu è un´esperienza eccitante e memorabile, la veduta panoramica delle cime innevate della catena Himalayana si presenterà alla vostra vista. La capitale nepalese è situata in un´ampia vallata a 1340 mt di quota.

All´aeroporto ci sara´ il nostro staff ad attendervi. Ne seguira´ un breve incontro informativo ed effettueremo successivamente le procedure finali di pagamento.

Avrete inoltre il tempo per passeggiare a Thamel, quartiere turistico e alpinistico di Kathmandu.

Pernottamento: Greenwich o similare.

2° giorno - VISITA CULTURALE DI KATHMANDU

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita della Kathmandu storica e culturale. Visita al monastero Buddhista di Boudhnath, lo stupa piu´ grande del Nepal e al tempio Hindu di Pashupatinat, luogo di cerimonia Hindu, per poi concludere con la visita al Monkey Temple, un mix di Hinduismo e Buddhismo, da dove si gode una vista bellissima su Kathmandu. Visita alla città di Patan, situata a pochi chilometri dalla capitale. Nella Durbar Square si trovano alcuni spettacolari tempi, risalenti all´epoca delle antiche città imperiali, tra cui il palazzo del re e il tempio dedicato al Dio Hindù, Krishna Mandir, costruito interamente in pietra con al suo interno sculture rare.

Briefing con la guida che vi accompagnerà nel trekking.

Cena libera e pernottamento in hotel Greenwich o similare.

3° giorno - KATHMANDU - POKHARA

Prima colazione e trasferimento in van/bus privato per Pokhara, bellissima cittadina adagiata sulle rive del lago Phewa Tal. Pranzo libero lungo il percorso. Arrivo e sistemazione in hotel. Pomeriggio a disposizione per la visita al lago ed ai vari negozietti tipici in centro. Cena libera. Pernottamento in Hotel Lake Front o similare.

4° giorno - NAYAPUL - ULLERI ( 6 ORE / 2000 mt)

Pensione completa. Trasferimento in van privato a Nayapul e trek di circa 4 ore fino a Ulleri (2000 mt). Giornata di media intensità. Pernottamento in lodge

5° giorno - ULLERI - GHOREPANI ( 6 ORE / 2800 MT)

Pensione completa. Trek di circa 5-6 ore a Ghorepani (2.840 mt). Da questo villaggio le vedute cominciano ad essere davvero interessanti. Abbiamo davanti a noi l´Annapurna (8091 mt), il Dhaulaguiri (8.167 mt) ed altre vette che superano i 7000 mt. Pernottamento in lodge.

6° giorno - GHOREPANI - POON HILL - SWANTA ( 3 ORE / 2000 MT)

Sveglia alle 4 del mattino e camminata di 1 ora fino al punto panoramico del Poon Hill (3210 mt).Da qui il panorama e´ davvero incredibile. Davanti a noi le catene del Dhaulagiri Himal e dell´Annapurna. Rientro e colazione in lodge. Subito dopo il pasto, partenza per la zona remota del Khopra. Da Ghorepani scendiamo verso Chhitre e abbandoniamo il sentiero principale prendendo poi una deviazione sulla destra che ci porta, scendendo attraverso terrazze coltivate, fino al villaggio di Swanta. Pernottamento in community lodge.

7° giorno - SWANTA - CHISTIBUNG (3 ORE / 2700 MT)

Oggi giornata relativamente facile. Solo 3 ore di cammino fino a Chistibung, dove c´e´ solo un community lodge (un altro e´ in costruzione) gestito da una simpatica famiglia locale. Qui ,il nostro viaggio assume una dimensione interessante, in quanto questa regione e’ davvero poco battuta dal turismo di massa, e questo la rende davvero speciale. Per i prossimi quattro giorni soggiorneremo nei lodge gestiti dalle comunità locali. Pernottamento in lodge.

8° giorno - CHISTIBUNG - KHOPRA RIDGE (4 ORE / 3670 MT)

Da Chistibung si continua lungo il fianco di una collina fino a salire e raggiungere la cresta della montagna. Siamo al Khopra, uno dei luoghi più belli in Annapurna.

Questa zona è nota per la fauna selvatica e abbiamo buone possibilità di osservare da vicino l´ himalayan tahr e il fagiano Danfe.

Al rifugio del Kopra siamo accolti da una spettacolare veduta. Questo panorama straordinario include Annapurna Sud, Varasihar e Nilgiri in primo piano al nord, mentre attraverso le profondità della Kali Gandakhi Valley, il Dhaulagiri Himal domina l´orizzonte intero sul lato occidentale.

9° giorno - KHOPRA RIDGE - DOBATO (5 ORE / 3300 MT)

Sveglia alle 6, e camminata in quota di circa 1 ora per ammirare l´alba da questo punto panoramico incredibile. Rientro in lodge, colazione e trekking di 4-5 ore per Dobato. Pranziamo vicino ad un piccolo ruscello e, nel pomeriggio, risaliamo gradualmente la valle fino a raggiungere un piccolo valico dove il nostro sentiero scende attraverso foreste di rododendri. Infine, dopo aver scalinato da Baeli Kharka, raggiungiamo un piccolo agglomerato di 2-3 lodge con veduta meravigliosa, Dobato. Dal rifugio possiamo osservare, in condizioni meteo ottimali, tutta la catena Himalayana che va dall’ Annapurna South fino al Langtang Himal. Spettacolare !!

10° giorno - DOBATO SUNRISE - TADAPANI ( 5 ORE / 2700 MT)

Oggi, dopo aver osservato l’ Himalaya all’ alba dall’ incredibile view point di Dobato, continuiamo a scendere verso valle, la giornata è sicuramente più facile. Si rientra in un bosco di querce e rododendri. Questa è una zona particolarmente
bella , e questa passeggiata nella foresta è spesso accompagnata dai suoni degli uccelli e il rumore di piccole cascate, soprattutto in primavera e autunno. Lungo il percorso vedute mozzafiato dal Dalaughiri al Manaslu, passando per l´Annapurna...Ben tre 8000 mt ci accompagneranno lungo il sentiero. Arriviamo a Tadapani, luogo ben più conosciuto e turistico dei precedenti, essendo situato nel classico circuito delCampo base Annapurna. Da qui la veduta e´ davvero bellissima !!! Cena e pernottamento in lodge.

11° giorno - TADAPANI - JEENO HOT SPRINGS ( 5 ORE / 1900 MT)

Dopo la colazione trek di circa 6 ore. Raggiungiamo Jeeno danda, ottimo luogo di relax viste le sue terme di acqua bollente. Dopo aver messo il nostro fisico a mollo per qualche ora, rientro in lodge, cena e pernottamento.

12° giorno - JEENO DANDA - FOREST CAMP (6-7 ORE / 2250 MT)

Oggi e’ una giornata abbastanza faticosa, in quanto dalla valle del campo Base, ci spostiamo nella valle adiacente, quella del remoto Mardi Himal. Dopo la colazione, 4-5 ore di trek attraverso foreste di rododendri e alberi di rovere, in un sentiero poco battuto dai turisti. Arrivo nel pomeriggio al forest camp dove ci accolgono i locali negli unici 3-4 lodge esistenti, per altro molto famigliari. Pernottamento in lodge.

13° giorno – FOREST CAMP- HIGH CAMP (3900 mt)

Dopo la colazione, partiamo per l´High Camp, situato a 3900 mt, una quota importante. La giornata è più impegnativa del solito, ma comunque alla portata di chi pratica escursionismo abitualmente. Raggiungiamo il campo avanzato nel pomeriggio e ci sistemiamo in lodge. Da qui abbiamo nuovamente vedute di rara bellezza.

14° giorno – ESPLORAZIONE AL MARDI HIMAL BASE CAMP - LOW CAMP

Giornata dedicata all´acclimatamento e all´esplorazione. Chi è in buona forma, può tentare, assieme alle nostre guide, di raggiungere il Mardi Himal base Camp, situato a 4500 mt di quota. Da qui possiamo osservare splendidamente la catena dell’ Annapurna in tutta la sua maestosità. Rientro al Low Camp nel pomeriggio, pernottamento in lodge.

15° giorno – LOW CAMP - POKHARA

Iniziamo la discesa verso Pokhara. Seguendo il letto del Mardi Khola, tra foreste e vette innevate, arriviamo nel pomeriggio al villaggio Gurung di Siding , dove prendiamo una jeep che in 1 ora ci porta a Pokhara. Arrivo e sistemazione in Hotel Lake front o similare e resto della giornata a disposizione. La sera, come d’ abitudine, si organizzerà la cena per salutare il nostro fantastico staff.

16° giorno - POKHARA-KATHMANDU

Dopo la colazione, partenza con van privato per Kathmandu. Arrivo nel pomeriggio nel Thame e resto della giornata a disposizione per le ultime compere. Sistemazione in Hotel Manang o similare.

17° giorno - RIENTRO IN ITALIA

Colazione in hotel ed eventuale mattinata libera per gli ultimi acquisti a Thamel e dintorni.

Trasferimento in aeroporto circa 3 ore prima del volo internazionale e rientro in Italia.

* La programmazione degli ultimi due giorni può essere soggetta a variazione dipendendo dal volo internazionale. L'itinerario può subire variazioni in considerazione di eventi fisici e metereologici e della condizione psico-fisica dei partecipanti. La compagnia non è in nessun modo responsabile di eventuali costi aggiuntivi dovuti a cambiamenti sul programma originale che dipendano da situazioni di meteo avverso, ritardi sui voli, eventi di natura politica e sociale, calamità naturali.
Ricordiamo che la rete infrastrutturale in Nepal è ancora poco sviluppata e che le strade non sono in ottime condizioni e, in alcuni percorsi, possono essere pericolose, specialmente nella zona himalayana. Non tutti i percorsi stradali sono adatti a chi soffre di vertigini (in particolare nelle regioni del Dolpo, del Mustang, dell'Annapurna e del Manaslu).

Si prega di prendere visione delle nostre condizioni generali di contratto.

Durata 

14 giorni

Viaggio
Data
14

Livello

Non impegnativo

Itinerario

GIORNO 1 - ARRIVO A KATHMANDU (1340 mt)

Arrivare a Kathmandu è un'esperienza eccitante e memorabile, la veduta panoramica delle cime innevate della catena Himalayana si presenterà subito alla vostra vista. La capitale nepalese è situata in un'ampia vallata a 1340 mt di quota. All'aeroporto ci sarà il nostro staff ad attendervi. Trasferimento in Hotel per il check-in, riposo e poi prime visite della città: visita alla Durbar Square di Kathmandu e rientro a piedi verso Thamel, attraverso la Kathmandu più autentica di Indra Chowk e Ason Chowk, accompagnati da guida locale parlante italiano.
Pernottamento in hotel.

GIORNO 2 - VISITA CULTURALE DI KATHMANDU

Giornata dedicata alla visita della Kathmandu storica e culturale con guida locale parlante italiano. Visita al monastero Buddhista di Boudanath, lo stupa più grande del Nepal e al tempio Hindu di Pashupatinath, luogo di cerimonia Hindu, per poi concludere con la visita a
Swayambunath, conosciuto come il Monkey Temple, un mix di Hinduismo e Buddhismo, da dove si gode una vista bellissima su Kathmandu. Nel pomeriggio visita con la guida che vi accompagnerà al trekking.

GIORNO 3 - KATHMANDU - POKHARA

Prima colazione e trasferimento van a Pokhara, bellissima cittadina adagiata sulle rive del lago Phewa Tal. Pranzo libero lungo il percorso. Arrivo e sistemazione in hotel. Pomeriggio a disposizione per la visita al lago ed ai vari negozietti tipici in centro. Cena libera. Pernottamento in Hotel Lake Front o similare.

GIORNO 4 - POKHARA - NAYAPUL - ULLERI (6 ORE/2000 mt)

Pensione completa. Trasferimento in van privato a Nayapul e trek di circa 6 ore fino a Ulleri (2000 metri). Giornata mediamente impegnativa, solo l’ultima rampa che separa Ulleri da Tikhedunga puo’ risultare faticosa. Pernottamento in lodge.

GIORNO 5 - ULLERI- GHOREPANI (6 ORE/2800 mt)

Pensione completa. Trek di circa 5-6 ore a Ghorepani (2.840 metri). Da questo villaggio le vedute iniziano ad essere incredibili. Abbiamo davanti a noi l´Annapurna (8.091 metri), il Dhaulaguiri (8.167 metri) ed altre vette che superano i 7.000 metri. Pernottamento in lodge.

GIORNO 6 - GHOREPANI - POON HILL - CHISTIBUNG (7 ORE/2700 mt)

Sveglia alle 4 del mattino e camminata di 1 ora fino al punto panoramico del Poon Hill (3.210 metri). Da qui il panorama è davvero mozzafiato. Davanti a noi le catene del Dhaulagiri Himal e dell´Annapurna. Rientro e colazione in lodge. Subito dopo il pasto, partenza per la zona remota del Khopra. Da Ghorepani scendiamo a Chhitre e abbandoniamo il sentiero principale prendendo poi una deviazione sulla destra che ci porta, scendendo attraverso terrazze coltivate, fino al villaggio di Swanta. Da qui salIamo un 2-3 ore fino ad arrivare a Chistibung, dove troviamo solo un community lodge gestito da una simpatica famiglia locale. Qui il nostro viaggio assume una dimensione interessante, in quanto questa regione è davvero poco battuta dal turismo di massa, e questo la rende davvero speciale. Pernottamento in community lodge.

GIORNO 7 - CHISTIBUNG - KHOPRA RIDGE (4 ORE/3670 mt)

Da Chistibung si continua lungo il fianco di una collina fino a salire e raggiungere la cresta della montagna. Siamo al Khopra, uno dei luoghi più belli in Annapurna. Questa zona è nota per la fauna selvatica e abbiamo buone possibilità di osservare da vicino l'himalayan tahr e il fagiano Danfe. Al rifugio del Kopra siamo accolti da una fantastica veduta. Questo panorama straordinario include Annapurna Sud, Varasihar e Nilgiri in primo piano al nord, mentre attraverso le profondità della Kali Gandakhi Valley, il Dhaulagiri Himal domina l´orizzonte intero sul lato occidentale.

GIORNO 8 - KHOPRA RODGE - DOBATO (6 ORE/3300 mt)

Sveglia alle 6 e camminata in quota di circa 1 ora per ammirare l´alba da questo punto panoramico incredibile. Rientro in lodge, colazione e trekking di 4-5 ore per Baheli Karka. Pranziamo vicino ad un piccolo ruscello e, nel pomeriggio, risaliamo gradualmente la valle fino a raggiungere un piccolo valico dove il nostro sentiero scende attraverso foreste di rododendri. Infine raggiungiamo una radura molto aperta conosciuta come Dobato. Dal rifugio  si gode la veduta dell’imponente Dhaulagiri Himal, Dhaulagiri I (8.167 metri) e altre vette sopra i 6.000 metri. Spettacolare!

GIORNO 9 - DOBATO - GANDRUK (6 ORE/2.500 mt)

Oggi continuiamo a scendere, la giornata è sicuramente più facile. Ma prima, saliamo al punto panoramico di Dobato, uno dei più affascinanti in Himalaya, per vedere sorgere il sole con una spettacolare vista molto ampia su grande parte della catena Himalayana. Dopo la colazione, si rientra in un bosco di querce e rododendri. Questa è una zona particolarmente bella e questa passeggiata nella foresta è spesso accompagnata dai suoni degli uccelli e il rumore di piccole cascate, soprattutto in primavera e autunno. Lungo il percorso vedute del Dalaughiri fino al Manaslu, passando per l’Annapurna...Ben tre 8.000 metri ci accompagneranno lungo il sentiero. Arriviamo a Ghandruk, bellissimo villaggio di etnia Gurung, situato sotto l'Annapurna Sud. Il villaggio mantiene una forte tradizione di questa etnia: sarà possibile visitare il monastero e alcune case tipiche. Sistemazione in lodge.

GIORNO 10 - GANDRUK - JEENO DANDA (5 ORE/1700 mt)

Dopo la colazione trekking di 4 ore in discesa verso le terme di Jeeno Danda, ottime per rilassare i muscoli dopo tutte queste giornate di trekking. Pernottamento in lodge.

GIORNO 11 - JEENO DANDA - POKHARA (5 ORE)

Dopo la colazione trekking di 5-6 ore per Nayapul. Al termine rientro a Pokhara in van privato e tempo liberto. Pranzo e cena liberi. Sistemazione in hotel e pernottamento. Hotel Lake Front o similare.

GIORNO 12 - POKHARA - PATAN - KATHMANDU

Partenza da Pokhara dopo la colazione. Una rientrati nella Valle di Kathmandu, visita a Patan, anche conosciuta come Lalitpur, una delle maggiori città del Nepal e la più antica tra le città reali nella valle di Kathmandu, si ritiene che sia stata fondata nel III secolo a.C. Nella Durbar square potremo ammirare l’area monumentale della città, riconosciuta come patrimonio dell’umanità. Qui si trovano alcuni spettacolari templi, risalenti all'epoca delle antiche città imperiali, tra cui il palazzo del re e il tempio dedicato al Dio Hindù, Krishna Mandir, costruito interamente in pietra con al suo interno sculture rare.
Pernottamento in hotel a Kathmandu.

GIORNO 13 - VISITA DI BHAKTAPUR 

Gironata dedidcata alla visita della Durbar Square di Bhaktapur. Bhaktapur è la terza città della valle di Kathmandu, talmente vicina alla capitale da essere considerata parte integrante della stessa. Le meraviglie architettoniche di questo luogo sono oggi segnate dal terribile terremoto che ha colpito questa zona nell’aprile del 2015 ma questo non ha distrutto il fascino della cittadina. Il centro storico si sviluppa intorno alla Durbar Square ed è un sito archeologico a cielo aperto. Qui si può ammirare il famoso palazzo con 55 finestre costruito nel 1754, il Sunko Dhoka ed incantevoli templi induisti. Rientro a Kathamndu e pernottamento in Hotel.

GIORNO 14 - RIENTRO IN ITALIA

Trasferimento in aeroporto circa 3 ore prima del volo internazionale e rientro in Italia.

 

* L'itinerario può subire variazioni in considerazione di eventi fisici e metereologici e della condizione psico-fisica dei partecipanti. La Compagnia non è in nessun modo responsabile di eventuali costi aggiuntivi dovuti a cambiamenti sul programma originale che dipendono da situazioni di meteo avverse, eventi di natura politica e sociale, calamità naturali. Si prega di prendere visione delle nostre condizioni generali di contratto.

Durata

11 giorni

Viaggio
Data
11

Livello

Medio

Itinerario

GIORNO 1 - ARRIVO A KATHMANDU

Arrivare a Kathmandu è un'esperienza eccitante e memorabile, la veduta panoramica delle cime innevate della catena Himalayana si presenterà subito alla vostra vista. La capitale nepalese è situata in un'ampia vallata a 1340 mt di quota. All'aeroporto ci sarà il nostro staff ad attendervi. Trasferimento in Hotel per il check-in, riposo e poi prime visite della città: visita alla Durbar Square di Kathmandu e rientro a piedi verso Thamel, attraverso la Kathmandu più autentica di Indra Chowk e Ason Chowk, accompagnati da guida locale parlante italiano. Pernottamento in hotel.

GIORNO 2 - VISITA CULTURALE DI KATHMANDU

Dopo la colazione in hotel dedichiamo la giornata alla visita della Kathmandu storica e culturale, con guida locale parlante italiano. Visita al monastero buddhista di Boudhanath, lo stupa più grande del Nepal, e al tempio Hindu di Pashupatinath, luogo di cerimonia Hindu, per poi concludere con la visita al Monkey Temple, un mix di Hinduismo e Buddhismo, da dove si gode di una vista bellissima su Kathmandu. Nel pomeriggio avremo anche il tempo di andare a visitare Patan, anche conosciuta come Lalitpur, una delle maggiori città del Nepal e la più antica tra le città reali nella valle di Kathmandu, che si ritiene sia stata fondata nel III secolo a.C. Nella Durbar square potremo ammirare l’area monumentale della città, riconosciuta come patrimonio dell’umanità. Qui si trovano alcuni spettacolari templi, risalenti all'epoca delle antiche città imperiali, tra cui il palazzo del re e il tempio dedicato al Dio Hindù, Krishna Mandir, costruito interamente in pietra con al suo interno sculture rare. Rientro a Kathmandu per pernottamento. Pernottamento in hotel.

GIORNO 3 - KATHMANDU - BANDIPUR - POKHARA (180 KM, 7 ORE CIRCA)

Dopo colazione partenza con mezzo privato per Pokhara, che raggiungeremo in circa 7 ore. Pernottamento in Hotel.

GIORNO 4 - POKHARA - KANDE (IN AUTO) - TREKKING A PITAM DEURALI (3 ORE E MEZZA)

Dopo colazione partiamo in macchina per Kande (circa 40 minuti). Da qui comincia il nostro trekking: il sentiero sale per circa 1 1⁄2 ora sulla cresta, fino a 2.060 m. Ci fermeremo dove si trova il lodge noto come ‘Australian Camp’. Il posto è molto panoramico con viste sull’Annapurna e la valle di Pokhara. Il sentiero si snoda poi attraverso ulteriori foreste di rododendri fino arrivare al valico chiamato 'Deurali'. Deurali si affaccia sulla valle Modi Khola, incastrato tra Annapurna Sud e Mardi Himal / Mt Fishtail. Pernottamento in Tea House. Pensione completa.

GIORNO 5 - TREKKING A LOW CAMP (2.970 MT -5 ORE)

Dopo aver passato una bellissima mattinata a Deurali, continuiamo il trekking in direzione Low Camp. Il sentiero sale gradualmente attraverso la foresta di rododendri seguendo il crinale. Low Camp ha solo un paio di tea house nella radura del bosco. Monte Fishtail e Mardi Himal appaiono sempre più vicini. Il cielo blu chiaro è quasi toccabile con la mano e la vista ai piedi dell'Himalaya è indimenticabile. Pernottamento in Tea House. Pensione completa.

GIORNO 6 - LOW CAMP - HIGH CAMP (3.540 MT - 4 ORE)

Il sentiero sale ulteriormente lungo il crinale verso il Mardi Himal e il Monte Fishtail. Da Badal Danda lasciamo la linea degli alberi e arriviamo in una zona alpina coperta di arbusti. Il nostro cammino è accompagnato dalle vette innevate di Annapurna Sud, Huinchuli e Fishtail. High Camp è un piccolo pascolo: siamo sempre più vicini alle vette innevate. Pernottamento in Tea House. Pensione completa.

GIORNO 7 - HIGH CAMP - BASE CAMP ( 4.500 MT) - BADAL DADA (3.268 MT - 5/6 ORE CIRCA)

Oggi è la giornata di trekking più impegnativa: una ripida salita di circa 2 ore ci separa dal campo base del Mardi Himal. Con altre due ora di cammino, raggiungiamo il vero e proprio campo base, da cui le viste del massiccio dell’Annapurna sono incredibili. Dopo aver speso qualche momento in questo luogo indimenticabile, torniamo a Badal Danda, dove pernotteremo. Pernottamento in Tea House. Pensione completa.

GIORNO 8 - BADAL DADA - FOREST CAMP (2.520 MT)

Cominciamo oggi la nostra discesa, che ci offre nuove viste e prospettive della strada fatta in salita. Raggiungiamo Forest Camp. Pernottamento in Tea House. Pensione completa.

GIORNO 9 - FOREST CAMP - POKHARA

Il percorso scende ripido attraverso una foresta, fino ai villaggi. Raggiungiamo il villaggio di Lwang, dove vive popolazione di etnia Gurung. E’ il post ideale per entrare in contatto con la quotidianità della gente del posto, conoscere i dintorni e assaggiare cibo locale. Ci sono anche delle cascate vicine al villaggio, che offrono la possibilità di un’avventura di canyoning. Trasferimento in auto a Pokhara per il pernottamento. Pernottamento in Hotel. Inclusi pranzo e colazione il giorno dopo.

GIORNO 10 - POKHARA - KATHMANDU E VISITA DI BHAKTAPUR

Dopo colazione partiamo per tornare a Kathmandu. Una volta arrivati andremo a visitare Bhaktapur, patrimonio dell’umanità UNESCO. Bhaktapur è la terza città della valle di Kathmandu. Le meraviglie architettoniche di questo luogo sono oggi segnate dal terribile terremoto che ha colpito questa zona nell’aprile del 2015 ma questo non ha distrutto il fascino della cittadina. Il centro storico si sviluppa intorno alla Durbar Square ed è un sito archeologico a cielo aperto. Qui si può ammirare il famoso palazzo con 55 finestre costruito nel 1754, il Sunko Dhoka ed incantevoli templi induisti. Rientro a Kathmandu per il pernottamento.
Pernottamento in Hotel.

GIORNO 11 - RIENTRO IN ITALIA

Trasferimento in aeroporto 3 ore prima del volo internazionale.

FINE DEI SERVIZI

La programmazione del primo e dell'ultimo giorno può essere soggetta a variazione dipendendo dal volo internazionale. L'itinerario può subire variazioni in considerazione di eventi fisici e metereologici e della condizione psico-fisica dei partecipanti. Le visite culturali, inoltre, possono subire modifiche o essere riadattate a seconda della programmazione del viaggio, delle festività locali e nazionali o di altre esigenze che possono emergere in loco.

Durata 

13 giorni

Viaggio
Data
14

Livello

Non impegnativo

Itinerario

OPERATIVO VOLI INTERNAZIONALI

Partenza da Milano Malpensa alle ore 19.45 del 18 aprile e arrivo a Kathmandu il 19 aprile alle ore 11.00 (scalo a Istanbul 1 ora e mezza circa). Partenza da Kathmandu il 1 maggio alle ore 07.35 e arrivo a Milano lo stesso giorno alle ore 18.15 (scalo a Istanbul tre ore e mezza circa).

1 TK1876 P TH 18 APR MXP IST 1945 2340 Y M01.1E
2 TK 726 P FR 19 APR ISTKTM 0110 1100 Y M01.2E
3 TK 727 P WE 01 MAY KTMIST 0735 1255 Y M02.1E
4 TK 1875 P WE 01 MAY IST MXP 1625 1815 Y M02.2E

19 APRILE GIORNO 1 - ARRIVO A KATHMANDU (1340 MT)

Arrivare a Kathmandu è un'esperienza eccitante e memorabile, la veduta panoramica delle cime innevate della catena Himalayana si presenterà subito alla vostra vista. La capitale nepalese è situata in un'ampia vallata a 1340 mt di quota. All'aeroporto ci sarà il nostro staff ad attendervi. Trasferimento in Hotel per il check-in, riposo e poi prime visite della città: visita alla Durbar Square di Kathmandu e rientro a piedi verso Thamel, attraverso la Kathmandu più autentica di Indra Chowk e Ason Chowk, accompagnati da guida locale parlante italiano. Pernottamento in hotel.

20 APRILE GIORNO 2 - VISITA CULTURALE DI KATHMANDU

Giornata dedicata alla visita della Kathmandu storica e culturale con guida locale parlante italiano. Visita al monastero Buddhista di Boudhanath, lo stupa più grande

del Nepal e al tempio Hindu di Pashupatinath, luogo di cerimonia Hindu. Al pomeriggio visita a della Durbar Square di Bhaktapur . Pernottamento in hotel.

21 APRILE GIORNO 3 - KATHMANDU - POKHARA (980 MT / 6 ORE)

Prima colazione e trasferimento van a Pokhara, bellissima cittadina adagiata sulle rive del lago Phewa Tal. Pranzo libero lungo il percorso. Arrivo e sistemazione in hotel. Pomeriggio a disposizione per la visita al lago ed ai vari negozietti tipici in centro. Cena libera. Pernottamento in hotel.

22 APRILE GIORNO 4 - POKHARA - NAYAPUL - ULLERI (6 ORE/2000 MT)

Pensione completa. Trasferimento in van privato a Nayapul e trek di circa 6 ore fino a Ulleri (2000 metri). Giornata mediamente impegnativa, solo l’ultima rampa che separa Ulleri da Tikhedhunga può risultare faticosa. Pernottamento in lodge.

23 APRILE GIORNO 5 - ULLERI - GHOREPANI (6 ORE/2800 MT)

Pensione completa. Trek di circa 5-6 ore a Ghorepani (2.840 metri). Da questo villaggio le vedute iniziano ad essere incredibili. Abbiamo davanti a noi l ́Annapurn (8.091 metri), il Dhaulagiri (8.167 metri) ed altre vette che superano i 7.000 metri. Pernottamento in lodge.

24 APRILE GIORNO 6 - GHOREPANI - POON HILL - CHISTIBUNG (7 ORE/2700 MT)

Sveglia alle 4 del mattino e camminata di 1 ora fino al punto panoramico del Poon Hill (3.210 metri). Da qui il panorama è davvero mozzafiato. Davanti a noi le catene del Dhaulagiri Himal e dell ́Annapurna. Rientro e colazione in lodge. Subito dopo il pasto, partenza per la zona remota del Khopra. Da Ghorepani scendiamo a Chhitre e abbandoniamo il sentiero principale prendendo poi una deviazione sulla destra che ci porta, scendendo attraverso terrazze coltivate, fino al villaggio di Swanta. Da qui saliamo un 2-3 ore fino ad arrivare a Chistibung, dove troviamo solo un community lodge gestito da una simpatica famiglia locale. Qui il nostro viaggio assume una dimensione interessante, in quanto questa regione è davvero poco battuta dal turismo di massa, e questo la rende davvero speciale. Pernottamento in community lodge.

25 APRILE GIORNO 7 - CHISTIBUNG - KHOPRA RIDGE (4 ORE/3670 MT)

Da Chistibung si continua lungo il fianco di una collina fino a salire e raggiungere la cresta della montagna. Siamo al Khopra, uno dei luoghi più belli in Annapurna. Questa zona è nota per la fauna selvatica e abbiamo buone possibilità di osservare da vicino l'himalayan tahr e il fagiano Danfe.

Al rifugio del Kopra siamo accolti da una fantastica veduta. Questo panorama straordinario include Annapurna Sud, Varasihar e Nilgiri in primo piano al nord, mentre attraverso le profondità della Kali Gandakhi Valley, il Dhaulagiri Himal domina l’orizzonte intero sul lato occidentale. Pernottamento in lodge.

26 APRILE GIORNO 8 - KHOPRA RIDGE - DOBATO (6 ORE/3300 MT)

Sveglia alle 6 e camminata in quota di circa 1 ora per ammirare l’alba da questo punto panoramico incredibile. Rientro in lodge, colazione e trekking di 4-5 ore per Baheli Karka. Pranziamo vicino ad un piccolo ruscello e, nel pomeriggio, risaliamo gradualmente la valle fino a raggiungere un piccolo valico dove il nostro sentiero scende attraverso foreste di rododendri. Infine raggiungiamo una radura molto aperta conosciuta come Dobato. Dal rifugio si gode la veduta dell’imponente Dhaulagiri Himal, Dhaulagiri I (8.167 metri) e altre vette sopra i 6.000 metri. Spettacolare! Pernottamento in lodge.

27 APRILE GIORNO 9 - DOBATO - GHANDRUK (6 ORE/2.500 MT)

Oggi continuiamo a scendere, la giornata è sicuramente più facile. Ma prima, saliamo al punto panoramico di Dobato, uno dei più affascinanti in Himalaya, per vedere sorgere il sole con una spettacolare vista molto ampia su grande parte della catena Himalayana. Dopo la colazione, si rientra in un bosco di querce e rododendri. Questa è una zona particolarmente bella e questa passeggiata nella foresta è spesso accompagnata dai suoni degli uccelli e il rumore di piccole cascate, soprattutto in primavera e autunno. Lungo il percorso vedute del Dhaulagiri fino al Manaslu, passando per l’Annapurna...Ben tre 8.000 metri ci accompagneranno lungo il sentiero. Arriviamo a Ghandruk, bellissimo villaggio di etnia Gurung, situato sotto l'Annapurna Sud. Il villaggio mantiene una forte tradizione di questa etnia: sarà possibile visitare il monastero e alcune case tipiche. Sistemazione in lodge.

28 APRILE GIORNO 10 - GHANDRUK - JEENO DANDA (5 ORE/1700 MT)

Dopo la colazione trekking di 4 ore in discesa verso le terme di Jeeno Danda, ottime per rilassare i muscoli dopo tutte queste giornate di trekking. Pernottamento in lodge.

29 APRILE GIORNO 11 - JEENO DANDA - POKHARA (5 ORE)

Dopo la colazione trekking di 5-6 ore per Nayapul. Al termine rientro a Pokhara in van privato e tempo libero. Pranzo e cena liberi. Sistemazione in hotel e pernottamento.

30 APRILE GIORNO 12 - POKHARA - SWAYAMBHU -KATHMANDU

Colazione presto e partenza per la valle di Kathmandu. Pomeriggio dedicato alla visita di Swayambhu, conosciuto come il Monkey Temple, luogo di culto sia per induisti che per buddhisti. Da qui potremo godere di una vista bellissima sulla città. Pernottamento in hotel.

1 MAGGIO GIORNO 13 - RIENTRO IN ITALIA

Trasferimento in aeroporto 3 ore prima del volo internazionale.

FINE DEI SERVIZI

L'itinerario può subire variazioni in considerazione di eventi fisici e metereologici e della condizione psico-fisica dei partecipanti. La Compagnia non è in nessun modo responsabile di eventuali costi aggiuntivi dovuti a cambiamenti sul programma originale che dipendono da situazioni di meteo avverse, eventi di natura politica e sociale, calamità naturali.

Durata

9 giorni

Viaggio
Data
9

Livello

Itinerario

30/3 GIORNO 1 - ARRIVO A KATHMANDU

Altitudine: Kathmandu: 1400 m. Visita Basantapur Durbar Square Al suo arrivo all´aeroporto di Kathmandu, sarete accolti dalla nostra guida professionale e trasferimento in hotel designato. Dopo il check-in in hotel in serata visita Basantapur Durbar Square.

Il Durbar Square Basantapur, con i suoi templi antichi, palazzi, incarna la vita religiosa e culturale del popolo. Le principali cose interessanti da vedere qui sono "Kumari (la dea vivente) Gar" "Kastha Mandap" Maru Ganesh, Tempio Mahadev, Shiva Temple Parvati, Bhagwati Tempio, vecchio palazzo, Saraswoti tempio, Krishna octangular Tempio, grandi tamburi, Kal Bhairav, Jagannath Temple e Tempio di Taleju. Pernottamento in hotel.

31/3 GIORNO 2 - VISITA CULTURALE A KATHMANDU

In mattinata visita Swayambhunath / tempio delle scimmie. E ´solo a circa 4 km dal vostro hotel, situato su un poggio alberato con un´atmosfera serena e tranquilla. Godetevi la vista spettacolare sulla valle dal complesso collinare. Patan visita. Pomeriggio Patan Durbar Square ei suoi dintorni offrono ottimo esempio di antica architettura Newari. Il palazzo ha tre cortili principali della centrale e il più antico è Mul Chowk. A ovest del complesso sono una dozzina di liberi templi in piedi di varie dimensioni e stili. Krishna Temple, Tempio Bhimsen, il Tempio d´Oro di Varna Hiranya Mahavira e Sundari Chowk segnano l´eccellenza architettonica della sua epoca. Il Sundari Chowk con la vasca incassata di Tusha Hiti, contiene sculture squisite legno, pietra, e sculture in metallo. Patan Durbar Square ospita anche un tempio di Taleju Bhawani. Boudhanath Prendiamo un´altra passeggiata per Boudhanath- più grande stupa del mondo. Prendiamo un parikrama o circumambulazione intorno allo stupa. Pasupapatinath Pashupatinath è tra il più sacro dei luoghi di pellegrinaggio indù e quello di estrema importanza per gli indù del Nepal. E ´la residenza principale di Pashupati, una forma importante del grande dio Shiva. Sarete affascinati dalla sua grande complesso di templi, piattaforme di cremazione, zone di balneazione e le immagini spaventati si trova lungo il fiume Bagmati. Pernottamento in Hotel. Prima colazione.

01/4 GIORNO 3 - KATHMANDU A GHATLANG 2238 MT. GUIDARE 8/9 ORE

Si procede verso nord di Kathmandu in bus o con mezzo privato (suggeriamo optare per mezzo privato per non avere vincoli degli orari di bus) attraverso colline panoramiche e panorami Ridgeline per Ghatlang via Syabru Besi passando per Dhunche. Mentre passa lungo la strada a riva del fiume Trishuli si intravede di Ganesh Himal, terrazze e verdi colline. Come si passa attraverso Dhunche si sente come se ci si sta muovendo verso il terreno in profondità. Allo stesso tempo, si nota che la strada dopo Betrawati è ancora in costruzione. Gatlang situato in alto su una collina tra campi terrazzati è un insediamento Tamang. Pernottamento in tea house o home stay. Pasti: colazione, pranzo, cena

02/4 GIORNO 4 - TREK DA GATLANG A TATOPANI (2607M.) 6 ORE CIRCA

Iniziamo trek di oggi con una discesa a Thangbuche e immergersi in una magnifica vista del Ganesh Himal e Langtang spazia lungo la strada. Successivamente, passa dalla diga Chilime idroelettrica e salire fino Tatopani. Il nome Tatopani significa letteralmente ´acqua calda´ in Nepalese causa delle sorgenti calde naturali là. Tuttavia, le sorgenti calde non ci sono più dopo il terremoto che ha colpito il Nepal nel mese di aprile del 2015. Pernottamento in tea house. Pasti: colazione, pranzo, cena

03/4 GIORNO 5 - TATOPANI A NANGTHALI 3165MT 1 ORA GIORNATA DI ESPLORAZIONE.

Da qui, è un paio d´ore di cammino in salita fino Nangthali collina, un alto, pascolo aperto con una vista mozzafiato della catena dell´Himalaya. Qui, ci godiamo le viste incantevoli del Langtang, Sanjen, Kerung e Ganesh Himal. Inoltre esplorare i villaggi locali, può anche vedere una vista a distanza di villaggi in Tibet. Pernottamento in Nangthali. Pasti: colazione, pranzo, cena

04/4 GIORNO 6 - NANGTHALI PER SYBRUBESHI 5 ORE

Dopo la prima colazione continueremo il trekking per arrivare fino Sybrubeshi attraversando numerosi villaggi e foreste. Pernottamento in Sybrubeshi Tea House. Pasti: colazione, pranzo, cena

05/4 GIORNO 7 - SYBRUBESHI A KATHMANDU

Ritorno a Kathmandu con bus o mezzo privato(suggeriamo optare per mezzo privato per non avere vincoli degli orari di bus) godendosi panorama e il paesaggio di montagna lungo il percorso. Pernottamento in Sybrubeshi Tea House. Pasti: colazione, pranzo.

06/4 GIORNO 8 - BHAKTAPUR / CHANGU / THIMI

Visitare la città di Bhaktapur, la terza città della valle di Kathmandu, così vicino alla capitale che è considerato parte integrante di esso. Le meraviglie architettoniche di questo luogo sono oggi segnata dal terribile terremoto che ha colpito questa zona nel aprile 2016, ma questo non ha distrutto il fascino della città. Il centro storico è costruito intorno a Durbar Square ed è un sito archeologico a cielo aperto. Qui si può ammirare il famoso palazzo con 55 finestre costruite nel 1754, il Sunko Dhoka e templi indù incantevoli. Si visita anche il tempio di Changu Narayan e il borgo medievale. Tornando a Kathmandu si prevede una sosta al villaggio di Thimi, famosa per il suo artigianato. Pernottamento Hotel. Pasti: Prima colazione.

07/4 GIORNO 9 - RIENTRO IN ITALIA

Colazione mattino presto e trasferimento in aeroporto 3 ore prima del volo internazionale.

Durata

19 giorni (dal 31 luglio al 17 agosto 2022)

Viaggio
Data
19

Livello

Medio

Itinerario

GIORNO 1: ITALIA / KATHMANDU

Ritrovo in aeroporto e partenza per Kathmandu con scalo.
Pernottamento: a bordo del volo

GIORNO 2: KATHMANDU

La capitale nepalese si trova in un`ampia vallata a 1.340 metri di altitudine, appena arrivati ci rechiamo in hotel per il check-in e un po` di riposo per poi continuare con un giretto a piedi per la città. Cammineremo verso la vecchia Durbar Square, ormai quasi interamente distrutta dal terremoto, ma sempre affascinante e, tornando verso il Thamel, il quartiere dove è ubicato il nostro albergo, attraverseremo la più autentica Kathmandu dei bazar Indra Chowk e Ason Chowk.
Pernottamento: Hotel Manang (o similare)

GIORNO 3: KATHMANDU - POKHARA

In mattinata visita del Monastero di Swayanbunath, luogo di culto sia per gli Hindu che per i buddhisti. Da qui possiamo godere di una meravigliosa veduta sulla città. Nel pomeriggio trasferimento di circa 7 ore a Pokhara, il distretto dei laghi è davvero uno dei luoghi più belli del Nepal. Il viaggio può risultare faticoso per via delle strade che in Nepal sono sempre molto precarie, tuttavia con cielo sereno si possono avere belle vedute sulla catena Himalayana, e comunque ci fermeremo più volte per cominciare ad assaporare la vera atmosfera nepalese.
Pasti inclusi: colazione
Pernottamento: Hotel Kailash (o similare)

GIORNO 4: POKHARA / JOMSON (volo interno o jeep in caso di maltempo)

Circa 25 minuti di volo panoramico per Jomsom (2.713 m) e cominciamo subito il trekking attraverso un paesaggio arido quasi privo di alberi, su cui tirano forti venti pomeridiani. Siamo nel Mustang, la regione transhimalayana del Nepal, il "piccolo Tibet". Questo paesaggio, infatti, ricorda molto quello Tibetano, e la cultura è la medesima. Ci sono infiniti villaggi distanti l`uno dall`altro e le costruzioni sono generalmente di mattoni cotti al sole, fango e qualche pietra. In caso di maltempo, raggiungeremo Jomsom da Pokhara in Jeep. Può essere un viaggio faticoso, occorre tutto il giorno per raggiungere Jomsom, ma anche affascinante, le vedute sull’Annapurna ci ripagheranno in pieno.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Community lodge/tea house

GIORNO 5: JOMSON - CHELE (3.050 mt, 5/6 ore)

Il nostro trek inizia con un controllo degli special permit. Questo posto di controllo è qui da secoli, già da quando avvenivano scambi commerciali tra Nepal e Tibet. Durante il percorso ci fermeremo in luoghi e villaggi pittoreschi e panoramici e attraverseremo sentieri sabbiosi e ventosi. Raggiungiamo prima il villaggio di Tangbe, caratterizzato da vicoli stretti e case bianche, campi di grano saraceno, orzo, grano e meleti. Da lì qui continuiamo verso Chhusang e, dopo aver attraversato il fiume, ci dirigiamo verso il villaggio di Chele.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Community lodge/tea house

GIORNO 6: CHELE - SAYANGBOCHEN (3.600 mt, 6/7 ore)

Da Kagbeni percorriamo la valle che ci porta verso il Tibet. Attraversiamo il Taklam Pass (3.624 mt), tra villaggi pittoreschi e vedute mozzafiato, come quella sul Tilicho Peak. Le persone di questo luogo, pittoresco e a tratti surreale, sono molto cordiali. Siamo in Mustang, il Regno di Lo. Arriveremo a Syanbochen dopo circa 6 ore di camminata.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Community lodge/tea house

GIORNO 7: SAYANGBOCHEN - DHAKMAR (3.510 mt, 6/7 ore)

Dopo colazione proseguiamo per Tamagaon, e dopo aver attraversato il villaggio, seguiamo il sentiero verso Ghilling. Lo scenario intorno a Ghami è davvero spettacolare, e il sentiero ci offrirà diverse meraviglie quali un Muromani davvero stupendo. Arriviamo a Dhakmar nel pomeriggio, e abbiamo il tempo per goderci uno scenario davvero unico.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Community lodge/tea house

GIORNO 8: DHAKMAR - LO MANTHANG (3.770 mt, 4/5 ore)

Dopo colazione, cominciamo il percorso attraverso la valle che ci porterà alla capitale del Regno, Lo Manthang (4-5 ore di trekking). In questo piccolo e pittoresco centro si respira un’atmosfera antica e surreale.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Community lodge/tea house

GIORNO 9: LO MANTHANG (3.770 mt)

Giornata dedicata all’esplorazione della zona. Lo Manthang è una piccola città con un ricco patrimonio culturale. Questa città murata ha quattro templi principali. Il più alto tempio Champa Lakhang fu costruito nel 1420 d.C. Questo tempio dedicato a Maitreya, il futuro Buddha. Un altro tempio, Thugchen Gompa è una massiccia struttura in legno costruita intorno al 1400 d.C. Nel pomeriggio o al mattino, dopo la colazione, partenza per il villaggio di Chosar. La grotta di Jhong a Chosar è un`eccezionale grotta tipica del Mustang con più di 40 stanze diverse al suo interno. Per entrare in questa grotta gli escursionisti devono salire una ripida scalinata. All`interno della grotta ci sono molte scale a pioli per andare da un piano all`altro. Dalla finestra della grotta di Jhong puoi vedere lo splendido paesaggio della valle di Chhosar.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Community lodge/tea house

GIORNO 10: LO MANTHANG - YARA (3.838 mt, 6 ore)

Dopo la colazione, risaliamo il sentiero fino ad una valle glaciale con vista sulla storica città di Lo Manthnag. Da qui otteniamo un`immagine indimenticabile del Regno di Lo. Proseguendo lungo il crinale della montagna, dopo circa un`ora il sentiero scende fino al villaggio di `Dhi`. Arriviamo poi al villaggio di Yara (3.838 mt) attraverso un sentiero che si snoda su per le colline fino a un`ultima ripida salita verso la cima. Sembra una sorta di castello di sabbia naturale con vista sulla cittadina di Yara.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Community lodge/tea house

GIORNO 11: YARA - LURI GUMPA - YARA (3.700 mt, 7 ore)

Oggi ci dirigiamo verso Luri Gompa, fondata nel 13° secolo, chiamato anche monastero rupestre di Kagyukpa. Qui sono stati trovati famosi scritti di potenti Lama. Questo è un luogo Sacro, pellegrinaggio di fedeli Hindu e Buddhisti. Inoltre, questo luogo è famoso per i fossili di ammonite nera che spesso possiamo trovare nelle bancarelle dei Tibetani in Mustang. I Pellegrini Hindu, infatti, vengono qui anche per raccogliere questi fossili con la convinzione che siano la reincarnazione fossile del Dio Vishnu.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Community lodge/tea house

GIORNO 12: YARA - TANGEE (3.240 mt, 6/7 ore)

Oggi sono circa 17 km di sviluppo totale, con diversi saliscendi. Giornata piuttosto faticosa, ma sempre contornata da panorami davvero spettacolari. Arriviamo a Tangee nel tardo pomeriggio, villaggio molto remoto.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Community lodge/tea house

GIORNO 13: TANGEE - CHHUSANG (3.067 mt, 9 ore)

A differenza dei saliscendi del giorno precedente, questa giornata è incentrata su una grande salita, un lungo sentiero in cresta e un`ultima ripida discesa. Non ci sono lodges sul sentiero, quindi è necessario trasportare abbastanza cibo e acqua per tutta la giornata. Oggi abbiamo bellissime vedute sul Damodar Himal e sul Saribung Himal a (6.346 mt).
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Community lodge/tea house

GIORNO 14: CHHUSANG - MUKTINATH (3.800 mt, 8 ore)

Dopo la colazione partiamo per Muktinath. Raggiungeremo Kagbeni sulla stessa via dell’andata. Arrivati alla porta del Mustang una salita ripida ci porta nel villaggio di Kinghar (circa 2 ore). Continueremo il cammino per un’altra ora fino a raggiungere Jharkot, dove si trova il vecchio monastero di Sakya e il centro della medicina tradizionale. Dopo pranzo, saliamo per raggiungere Muktinath (circa 1 ora). Muktinath è un luogo sacro e di pellegrinaggio sia per gli induisti sia per i buddhisti. Si trova nella valle omonima, a 3.710 metri di altezza, ai piedi del passo del Thorong La. Qui si trovano un tempio buddhista e il tempio di Vishnu Mandir (in stile pagoda) considerato sacro (come gli altri 108 Divya Desam, ossia templi di Vishnu) dal culto Sri Vaishnava. Il tempio è uno dei più antichi tra i templi Hindu della dea Vishnu. Il Murti (un’immagine che rappresenta lo spirito divino di Vishnu) è in oro e alto quasi quanto una persona. Nel giardino esterno si trovano 108 musi di tori dai quali esce acqua gelata. L’acqua sacra che passa per 108 tubi intorno al complesso del tempio denota tutte le sacre acque Pushkarini (le Vasche del Tempio) di tutti i 108 templi di Vishnu del culto Sri Vaishnava, nei quali i devoti fanno i loro bagni sacri anche a temperature molto rigide. Ancora più sacra è l’acqua che proviene da una roccia all’interno del tempio in stile tibetano Jwala Mai, poco dietro la pagoda. Dentro il tempio, dietro una tenda lacera, ci sono piccoli getti di gas naturale che producono una perpetua vampa di fumo, di fianco a una fonte che è la sorgente dell’acqua sacra. Questa favorevole combinazione di terra, fuoco e acqua è responsabile dell’importanza religiosa di Muktinath. E’ spesso possibile vedere donne tibetane con elaborati copricapo turchesi devote presso questi complessi religiosi. La tradizione Buddhista Tibetana vuole che Guru Rimpoche, il fondatore del Buddhismo Tibetano, abbia meditato a Muktinath durante il suo viaggio verso il Tibet. Sulla strada a volte è possibile incontrare molti pellegrini Hindu e nepalesi. I pellegrini più colorati sono i monaci asceti Sadhu, che viaggiano poco vestiti, macchiati di cenere e spesso portando una lancia con tre punte chiamata Trishul.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Community lodge/tea house

GIORNO 15: MUKTINATH - JOMSON (2.743 mt, 4/5 ore)

Dopo la colazione, partiamo per Jomson, dove arriveremo dopo circa 4-5 ore di camminata, passando attraverso il villaggio di Jharkot.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Community lodge/tea house

GIORNO 16: JOMSON / POKHARA (volo interno)

All’alba prenderemo il volo per Pokhara. Resto della giornata a disposizione per attività sportive o relax.
Pasti inclusi: colazione
Pernottamento: Hotel Kailash (o similare)

GIORNO 17: POKHARA - BHAKTAPUR - KATHMANDU

Trasferimento di primissima mattina verso Bhaktapur, la vecchia capitale e città medioevale patrimonio Mondiale UNESCO. Saremo a Bhaktapur intorno all’ora di pranzo, traffico permettendo, avremo quindi il pomeriggio a disposizione per visitare questo gioiello in stile Newari. Rientro a Kathmandu nel tardo pomeriggio.
Pasti inclusi: colazione
Pernottamento: Hotel Manang (o similare)

GIORNO 18: KATHMANDU

Iniziamo la giornata con la visita al monastero Buddhista di Boudhanath, lo stupa più grande del Nepal, e al tempio Hindu di Pashupatinath, luogo di cerimonia Hindu. Ci spostiamo a Patan per visitare la Durbar Square. Patan, anche conosciuta come Lalitpur, è delle maggiori città del Nepal e la più antica tra le città reali nella valle di Kathmandu, si ritiene che sia stata fondata nel III secolo a.C. Nella Durbar square potremo ammirare l’area monumentale della città, riconosciuta come patrimonio dell’umanità. Qui si trovano alcuni spettacolari templi, risalenti all`epoca delle antiche città imperiali, tra cui il palazzo del re e il tempio dedicato al Dio Hindù, Krishna Mandir, costruito interamente in pietra con al suo interno sculture rare.
Pasti inclusi: colazione
Pernottamento: Hotel Manang (o similare)

GIORNO 19: KATHMANDU / ITALIA

Dopo colazione trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia con arrivo in serata.
Pasti inclusi: colazione

PARTNER TECNICI

logo ferrino

logo sportiva

logo turkish airlines

PARTNER E COLLABORATORI

Iscrizione Newsletter

La newsletter di Viaggiaconcarlo, per non perder (proprio nulla) dei nostri viaggi!

 
 

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Clicca Qui.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’utilizzo dei cookie. Chiudi