ViaggiaConCarlo

ViaggiaConCarlo

Nuove sfide attendono Carlo Mamberto, managing director di Viaggiaconcarlo: il tour operator ligure, specializzato in trekking e viaggi avventura in Nepal, Tibet e Buthan si apre infatti ad altre destinazioni, pur nel rispetto della filosofia di viaggio che l’ha animato sin dai suoi esordi.

Il core business dell’azienda è infatti la nicchia adventure e outdoor, con un occhio particolare alle destinazioni himalayane: i viaggi escursionistici e alpinistici vengono infatti organizzati con grande passione e meticolosità da uno staff esperto e coeso, che si avvale della collaborazione di veri e propri specialisti della montagna quali accompagnatori e guide, che garantiscono un livello di sicurezza altissimo, oltre ad una grande capacità di problem solving in caso di necessità e grande flessibilità per adeguarsi alle mutevoli condizioni della montagna.

L’apprezzamento di queste qualità fra i clienti del tour operator è testimoniato dall’altissimo numero di repeaters: si supera infatti la quota del 90%, in particolare fra i membri delle associazioni alpinistiche italiane e fra le guide alpine.“Puntiamo moltissimo sui tour himalayani, in Nepal e Tibet, per i quali siamo considerati fra i migliori specialisti del mercato, e per il 2017 abbiamo deciso di investire sempre più su queste destinazioni, tanto che ci attendiamo una crescita del 20% circa”, racconta Carlo Mamberto.

La proposta leisure, molto più recente, è anch’essa legata ai viaggi avventura e al mondo dell’outdoor e mantiene intatta la filosofia del TO: ottime guide locali parlanti italiano e contatto diretto con le popolazioni locali, per consentire al cliente di vivere davvero un’esperienza autentica e per sostenere in maniera diretta l’economia del luogo.

Le destinazioni su cui punta Mamberto per il 2017 sono tante: in particolare la Namibia, che viene proposta con la guida di un esperto e con le migliori jeep disponibili nel paese (una ogni 2/3 viaggiatori al massimo, per garantire confort e privacy anche durante i safari), per la quale l’obiettivo è il raddoppio del numero di pratiche, e il Perù, in particolare con proposte legate al trekking e all’andinismo.

La grande novità di quest’anno si chiama però Guatemala: il viaggio proposto non tocca soltanto i principali siti archeologici e le città più importanti, ma propone anche la salita al vulcano Acatenago, una delle maggiori vette del paese.

“Il nostro vero obiettivo, insieme all’aumento del numero di pratiche, è comunque e sempre il mantenimento della qualitàe dell’affidabilità che ci hanno contraddistinto sin qui”, racconta Carlo Mamberto, che prosegue: “Anche per gli itinerari nelle zone più remote della terra, come la Kamchatka, vogliamo offrire ai nostri clienti la possibilità di vivere emozioni vere ed indimenticabili in tutta sicurezza: per questo abbiamo scelto di collaborare con guide alpine di grandissima esperienza e con accompagnatori che conoscono profondamente i territori e le culture locali”.

Ma non è tutto: il TO Viaggiaconcarlo propone infatti anche itinerari in Italia e in Europa, sempre legati al mondo dell’outdoor: dal weekend in barca a vela in Corsica, in Costa Azzurra o alle Porquerolles fino alle navigazioni in catamarano in Grecia, passando per lo scialpinismo in Islanda e per le traversate sulle Alpi. Un’offerta completa e varia destinata agli appassionati di viaggi avventura.

Viaggia con Carlo, il tour operator ligure guidato da Carlo Mamberto e specializzato in viaggi avventura, sceglie Open Mind Consulting per l’attività di ufácio stampa.

Nella proposta di Viaggia con Carlo ci sono trekking e viaggi avventura in Nepal, Tibet e Buthan, ma anche itinerari speciáci nelle regioni più remote dell’Asia, come il Pakistan, la Mongolia e la Kamchatka. Non mancano anche il Sud America, con Perù, Bolivia e Argentina, e l’Africa, con itinerari e avventure in Namibia, Etiopia, Uganda e Tanzania. In Europa e in Italia, la programmazione comprende trekking, traversate e viaggi in barca a vela.

Come fa notare Angela Marini, titolare dell’agenzia di comunicazione torinese, Viaggia con Carlo è “Un nome prestigioso nell’ambito degli amanti dell’outdoor e dei viaggi spedizioni, perfettamente in linea con l’orientamento e la vision che Open Mind persegue án dalla sua fondazione”.

Venerdì, 03 Febbraio 2017 15:47

Viaggia con Carlo sceglie Open Mind Consulting

Viaggia con Carlo, tour operator che prende il nome dal suo fondatore, Carlo Mamberto, specializzato in trekking in Nepal, Tibet e Buthan e in spedizioni e viaggi avventura in numerose destinazioni del mondo, ha scelto l’agenzia torinese Open Mind Consulting quale suo ufficio stampa. “Un nome prestigioso nell’ambito degli amanti dell’outdoor e dei viaggi spedizioni, perfettamente in linea con l’orientamento e la vision che Open Mind persegue fin dalla sua fondazione. Un operatore che va ad affiancarsi ai numerosi clienti dell’agenzia e che ci consente di lavorare ancora con realtà che fanno del viaggio una vera e propria filosofia di vita oltre che puro business­ afferma Angela Marini, titolare di Open Mind Consulting. Viaggia con Carlo è specializzato in trekking e viaggi avventura in Nepal, Tibet e Buthan, ma propone anche itinerari specifici nelle regioni più remote dell’Asia, come il Pakistan, la Mongolia e la Kamchatka, in alcune aree del sud America, come Perù, Bolivia e Argentina, e in numerosi paesi dell’Africa, fra cui Namibia, Etiopia, Uganda e Tanzania. Propone inoltre trekking, traversate e viaggi in barca a vela in Europa e in Italia.L’account sarà seguito in agenzia da Chiara Vittone.

L'operatore ligure guidato da Carlo Mamberto, è specializzato in trekking in Nepal, Tibet e Buthan, ma non solo

Si chiama Viaggia con Carlo, il tour operator ligure guidato da Carlo Mamberto, riconosciuto a livello nazionale nell’ambito delle spedizioni e dei viaggi avventura. Il t.o, che prende il nome dal suo fondatore, è specializzato in trekking in Nepal, Tibet e Buthan e in spedizioni e viaggi avventura in numerose destinazioni del mondo, ha scelto l’agenzia torinese Open Mind Consulting quale suo ufficio stampa.

Viaggia con Carlo è specializzato in trekking e viaggi avventura in Nepal, Tibet e Buthan, ma propone anche itinerari specifici nelle regioni più remote dell’Asia, come il Pakistan, la Mongolia e la Kamchatka, in alcune aree del Sud America, come Perù, Bolivia e Argentina, e in numerosi Paesi dell’Africa, fra cui Namibia, Etiopia, Uganda e Tanzania. Propone inoltre trekking, traversate e viaggi in barca a vela in Europa e in Italia.

Venerdì, 03 Febbraio 2017 15:15

Viaggia con Carlo si affida a Open Mind

Viaggia con Carlo, tour operator fondato da Carlo Mamberto especializzato in trekking in Nepal, Tibet e Buthan e in spedizioni e viaggi avventura in numerose destinazioni del mondo, ha scelto Open Mind Consulting come ufficio stampa. «Un nome prestigioso nell’ambito degli amanti dell’outdoor e dei viaggi spedizioni, perfettamente in linea con l’orientamento e la vision che Open Mind persegue fin dalla sua fondazione. Un operatore che va ad affiancarsi ai numerosi clienti dell’agenzia e che ci consente di lavorare ancora con realtà che fanno del viaggio una vera e propria filosofia di vita oltre che puro business» afferma Angela Marini, titolare di Open Mind Consulting. Viaggia con Carlo è specializzato in trekking e viaggi avventura in Nepal, Tibet e Buthan, ma propone anche itinerari specifici nelle regioni più remote dell’Asia, come il Pakistan, la Mongolia e la Kamchatka, in alcune aree del Sud America, come Perù, Bolivia e Argentina, e in numerosi paesi dell’Africa, fra cui Namibia, Etiopia, Uganda e Tanzania. Propone inoltre trekking, traversate e viaggi in barca a vela in Europa e in Italia.

Venerdì, 03 Febbraio 2017 15:09

Viaggiaconcarlo: più Nepal e Tibet nel 2017

Alla base c'è una filosofia di viaggio legata al trekking e all'alpinismo. Viaggiaconcarlo by Himalayan Trailfinder nasce come t.o. nepalese, quindi Dmc, e solo successivamente diventa operatore italiano.

"Negli anni abbiamo ampliato il nostro raggio d'azione - spiega Carlo Mamberto, managing director - trasformandoci anche in corrispondenti locali per alcuni selezionati t.o. italiani per le destinazioni Nepal, Tibet e Bhutan. In seguito abbiamo anche aggiunto alla nostra offerta alcune proposte per un turismo più classico, anche se prediligiamo la nicchia adventure e outdoor".

Per i prossimi mesi è prevista una crescita del 20% per Nepal e Tibet, destinazioni sulle quali sono maggiormente specializzati. "È comunque nostro interesse sviluppare anche la Namibia - conclude - per la quale vorremmo raddoppiare il numero di pratiche, e il Perù con proposte legate al trekking e all'andinismo".

andreagigliuto"Viaggio indimenticabile! Persone, colori, odori e paesaggi unici. Ho camminato per 15 giorni in un contesto che per noi occidentali è difficilmente capibile fintanto che non lo sperimenti dal vivo. La mia guida, Tenjing, ed i miei sherpa Pradip e Darinje, sono stati compagni di viaggio eccellenti. All’altezza dell’organizzazione che ho trovato a Thamel. Mi ha impressionato la tantissima professionalità che tutti mi hanno dato, con semplicità e sorriso. Si dovrebbe solo imparare.

Il santuario dell’Annapurna toglie il fiato, innegabile. Ma la bellezza del viaggio è l’attraversamento di luoghi, morfologie e ambienti che ti fanno davvero sentire “nepali” anche solo per pochi giorni: villaggi, persone, foreste, fiumi sono un unisono con te che cammini. Il trekking diventa di secondaria importanza, se ami la montagna non puoi non “sentire” tutto quello che ti circonda. È la vera bellezza del viaggio!

Ringrazio il team viaggiaconcarlo, persone splendide nella loro ospitalità e umanità. Organizzazione e logistica sono state eccellenti, soprattutto per un viaggio in solitaria. Il filo che unisce l’Italia a Kathmandu è la vera referenza che lascio a tutti. Carlo e Claudia con i partner nepalesi hanno costruito un ponte che te lo senti addosso. Complimenti davvero!

Un arrivederci di cuore, grazie. Un abbraccio agli amici di Khatmandu. Andrea"

Venerdì, 16 Settembre 2016 17:58

Tibet La Strada dell´Amicizia

7-20 OTTOBRE

Un viaggio tra paesaggi indimenticabili, immersi dentro una cultura profonda e antica: è l’emozionante tour attraverso l'altopiano Tibetano, l’altopiano più alto al mondo sovrastato dalle spettacolari montagne della catena himalayana. Passi in alta quota, cultura tibetana, panorami mozzafiato e vette di oltre 8.000 metri ci aspettano in questa avventura e prima di rientrare in Nepal ammireremo il sacro Sagarmatha: da questo incredibile luogo, il Campo Base Everest "North Face", avremo infatti davanti a noi l’Everest, la montagna più alta del mondo (8.848 metri).

Mercoledì, 13 Aprile 2016 15:29

Patagonia, viaggio alla fine del mondo

Ecco le parole di Federica al ritorno dal suo viaggio in Patagonia:

Il viaggio per la fine del mondo è veramente infinito. Si parte da Milano per raggiungere Sao Paulo, da dove un altro volo ci porta fino a Buones Aires. Qui cambiamo aeroporto e un volo interno su un piccolo aereo ci porta fino a El Calafate, sfidando le famose raffiche di vento che fanno di questa terra una distesa arida di nulla.

Il gruppo è formato da una decina di personaggi stravaganti, tutti grandi viaggiatori accomunati dall’irrefrenabile curiosità per tutto ciò che non è “casa”. Alla sua guida c’è il mitico Carlo che con i suoi infiniti rasta si farà trovare facilmente anche tra la folla di Buenos Aires.

Viaggiare con Viaggiaconcarlo è stata un’esperienza unica, semplice e genuina che consiglio a tutti coloro che sono alla ricerca di un viaggio fuori dall’ordinario. El Calafate, Perito Moreno, Torres del Paine, Los Cuernos, Fitz Roy e tanto altro: sono partita da sola, senza conoscere nessuno dei partecipanti e sono ritornata con dei ricordi meravigliosi e tantissima voglia di ripartire!

Mercoledì, 06 Aprile 2016 17:06

Tibet, la strada dell'Amicizia

SPECIALE PASQUA 

Un viaggio tra paesaggi indimenticabili, immersi dentro una cultura profonda e antica: è l’emozionante tour attraverso l'altopiano Tibetano, l’altopiano più alto al mondo sovrastato dalle spettacolari montagne della catena himalayana. Passi in alta quota, cultura tibetana, panorami mozzafiato e vette di oltre 8.000 metri ci aspettano in questa avventura e prima di rientrare in Nepal ammireremo il sacro Sagarmatha: da questo incredibile luogo, il Campo Base Everest "North Face", avremo infatti davanti a noi l’Everest, la montagna più alta del mondo (8.848 metri).

Pagina 8 di 11

PARTNER TECNICI

logo ferrino

logo sportiva

logo turkish airlines

PARTNER E COLLABORATORI

Iscrizione Newsletter

La newsletter di Viaggiaconcarlo, per non perder (proprio nulla) dei nostri viaggi!

 
 

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Clicca Qui.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’utilizzo dei cookie. Chiudi