Seguici anche sui nostri social

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

Salita al Kilimanjaro - Rongai Route e Safari

Kilimanjaro: il nome in sé è un mistero avvolto dalle nubi. Potrebbe significare la montagna di luce, la montagna delle grandezze o la montagna dei carovanieri. O non potrebbe... La gente del luogo, i Wachagga, non hanno neppure un nome per l'intero massiccio, solo Kipoo (ora conosciuto come "Kibo") per il picco nevoso dall'aspetto familiare che si leva in piedi imperioso, sovrastando il continente, la sommità dell'Africa.Kilimanjaro, qualsiasi nome abbia, è una metafora per la straordinaria bellezza dell'Africa orientale. Quando lo vedrete, capirete il perché. Non solo è questo il più alto picco sul continente africano: è anche la montagna solitaria più alta nel mondo, che si eleva in un isolamento mozzafiato dal territorio circostante – altezza intorno ai 900 metri – fino ad un'incredibile quota di 5.895 metri.Kilimanjaro è una delle sommità più accessibili del pianeta, un punto di riferimento per i visitatori cheprovengono da tutto il mondo.

La maggior parte delle persone raggiunge lorlo del cratere con poco più di un bastone da escursionismo, qualche vestito adeguato e tanta determinazione. E coloro che raggiungono il punto di Uhuru, la sommità reale, o il punto di Gillman sul bordo del cratere, avranno guadagnato il loro certificato di arrampicatore. E anche fantastici ricordi per le loro memorie.Ma al Kilimanjaro c'è tanto di più che semplicemente la sua sommità: l'ascesa dei pendii del vulcano è un giro virtuale del clima del mondo, dai tropici fino all'Artide. Anche prima che voi attraversiate il confine del Parco Nazionale alla quota di 2700 metri, i pendii coltivati conducono alla foresta rigogliosa della montagna, abitata dagli elefanti che si nascondono, i leopardi, i bufali ed altre piccole antilopi e vari primati. Sopra i 4000 metri un surreale deserto alpino ospita davvero poca vita, tranne alcuni muschi e licheni. Oltre, verso la fine, l'ultimo lembo di vegetazione conduce nel meraviglioso inverno fatto di ghiaccio e di neve fino alla magnifica bellezza del tetto del Continente.

La Rongai Route è una via molto bella, selvaggia, ed è l'unica cha sale dal lato Nord della montagna. Si unisce poi nel finale con la Marangu, quindi la salita alla cima è la stessa della Marangu Route, con partenza dal Kibo Hut. Questo percorso è in stile camping trek, quindi con campi tendati.

08

Durata

08 giorni

Livello

Faticoso

Altitudine massima

5895 mt

Informazione Generali

  • Attività: Escursionismo

Itinerario

Giorno 1: Arrivo a Moshi al Kilimanjaro Airport

Al nostro arrivo al Kilimanjaro International Airport sarete accolti in Tanzania da un membro del nostro E-Trip Africa Team, e sarete portati al vostro hotel a Moshi, dove faremo un briefing con la vostra guida.

Giorno 2: Da Moshi a Rongai Cave

Distanza: 6,4 chilometri, Altitudine: 886 metri, Tempo: 3-4 ore. Dopo una bella colazione e un controllo finale di equipaggiamento, ci spostiamo sul versante nord del Kilimanjaro, dove comincerà il trek. Cammineremo attraverso fattorie e piantagione di pino, con l'occasione di poter dare un'occhiata alla selvaggia varietà di animali e fauna. La dolce salita continua fino alla Rongai Cave alla fine della brughiera, dove ci accamperemo.

Giorno 3: Dalla Rongai Cave alla Second Cave*

Distanza: 6,4 chilometri, Altitudine: 608 metri, Tempo: 3-4 ore. Il nostro trekking continua con una ripida salita fino alla Second Cave. Oggi godremo di viste stupende dei ghiacci sul fianco orientale sui bordi del Kibo, il più giovane e il più alto dei tre vulcani che formano l'intero massiccio del Kilimanjaro.

Giorno 4: Dalla Second Cave alle Kikelewa Caves

Distanza: 3,2 chilometri, Altitudine: 155,7 metri, tempo: 3-4 ore. Lasciamo il sentiero principale e ci dirigiamo verso la brughiera su un sentiero più piccolo, verso le vette frastagliate del Mawenzi, il secondo dei Vulcani del Kilimanjaro. Ci accampiamo in una valle vicino alle Kikelewa Caves.

Giorno 5: Dalle Kikelewa Caves alle Mawenzi Tarn

Distanza: 6,4 chilometri, Altitudine: 729,7 metri, Tempo: 4-5 ore. Una salita ripida, su per un versante erboso, è ricompensata da superbi panorami delle pianure keniane a nord. Ci lasciamo la vegetazione alle spalle vicino al Mawenzi Tarn, situato spettacolarmente in un circo sotto le altissime scogliere del Mawenzi. Nel pomeriggio ci riposiamo o possiamo esplorare l'area circostante, cosa che ci può anche aiutare ad acclimatarci.

Giorno 6: Da Mawenzi Tarn a Kibo Hut

Distanza: 9,7 chilometri, Altitudine: 387 metri, Tempo: 5-6 ore. Lasciamo il nostro bel campo per attraversare il deserto lunare della "Sella" tra il Mawenzi e il Kibo. Raggiungeremo l'altro accampamento in fondo al Kibo Crater Wall nel primo pomeriggio. Il resto del giorno riposeremo in preparazione dell'attacco alla vetta.

Giorno 7: Da Kibo Hut alla Vetta.

Distanza: 6,4 chilometri, Altitudine: 1192 metri, Tempo: 6-8 ore) – e poi da Horombo all'Hut Camp (Distanza: 16 chilometri, Altitudine: 2175 metri, Tempo: 4-5 ore. Cominciamo il nostro attacco alla vetta verso mezzanotte. Camminiamo molto lentamente nell'oscurità e percorriamo una strada a tornanti attraverso larghi pendii pietrosi vulcanici, per raggiungere il bordo del cratere al Punto di Gillman (5685 metri). Ci riposiamo per un momento per vedere la meravigliosa alba sopra il Mawenzi. Poi continuiamo lungo la cresta fino all'Uhru Peak (5895 metri), il punto più alto in Africa. Dopo aver speso alcuni preziosi momenti a goderci il nostro successo e le viste dall'Uhuru, cominciamo la discesa. Ci fermeremo a Kibo Hut per rinfrescarci e risposare prima di continuare a scendere fino all'Horombo Camp.

Giorno 8: Da Horombo Hut a Moshi

Distanza: 19,3 chilometri, Altitudine - 1225 metri, Tempo: 5-7 ore. Terminiamo la nostra discesa attraverso la Porta Marangu e verso il villaggio Marangu, dove la nostra auto ci starà aspettando per portarci nel nostro alloggio a Arusha. Dopo aver salutato la montagna, è il momento di ringraziare lo staff che ci ha aiutato durante il viaggio. Una meritata cena, doccia calda e una buona nottata di sonno ci aspetteranno a Moshi.

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

Cerca nel Sito

Immagini

ico galeria

PARTNER E COLLABORATORI

Racconti

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per conoscere tutte le nostre novità!

 

PARTNER TECNICI

logo ferrino

logo sportiva

logo turkish airlines

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Clicca Qui.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’utilizzo dei cookie. Chiudi