Seguici anche sui nostri social

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

Salita al Kilimanjaro - Marangu Route e Safari

Kilimanjaro: il nome in sé è un mistero avvolto dalle nubi.
Potrebbe significare la montagna di luce, la montagna delle grandezze o la montagna dei carovanieri. O non potrebbe... 



La gente del luogo, i Wachagga, non hanno neppure un nome per l’intero massiccio, solo Kipoo (ora conosciuto come “Kibo”) per il picco nevoso dall’aspetto familiare che si leva in piedi imperioso, sovrastando il continente, la sommità dell’Africa.Kilimanjaro, qualsiasi nome abbia, è una metafora per la straordinaria bellezza dell’Africa orientale.
Quando lo vedrete, capirete il perché. Non solo è questo il più alto picco sul continente africano: è anche la montagna solitaria più alta nel mondo, che si eleva in un isolamento mozzafiato dal territorio circostante – altezza intorno ai 900 metri – fino ad un’incredibile quota di 5.895 metri.
Kilimanjaro è una delle sommità più accessibili del pianeta, un punto di riferimento per i visitatori che provengono da tutto il mondo.
La maggior parte delle persone raggiunge l’orlo del cratere con poco più di un bastone da escursionismo, qualche vestito adeguato e tanta determinazione. E coloro che raggiungono il punto di Uhuru, la sommità reale, o il punto di Gillman sul bordo del cratere, avranno guadagnato il loro certificato di arrampicatore.
E anche fantastici ricordi per le loro memorie.
Ma al Kilimanjaro c’è tanto di più che semplicemente la sua sommità: l’ascesa dei pendii del vulcano è un giro virtuale del clima del mondo, dai tropici fino all’Artide. Anche prima che voi attraversiate il confine del Parco Nazionale alla quota di 2700 metri, i pendii coltivati conducono alla foresta rigogliosa della montagna, abitata dagli elefanti che si nascondono, i leopardi, i bufali ed altre piccole antilopi e vari primati. Sopra i 4000 metri un surreale deserto alpino ospita davvero poca vita, tranne alcuni muschi e licheni. Oltre, verso la fine, l’ultimo lembo di vegetazione conduce nel meraviglioso inverno fatto di ghiaccio e di neve fino alla magnifica bellezza del tetto del Continente.

La Marangu Route, conosciuta anche come "Coca Cola route", è considerata la classica del Kili, ed è l'unica che include i pernottamenti in lodge. La via è molto bella e spettacolare, l'unico inconveniente è il maggiore afflusso di persone durante tutto l'anno, e la salita faticosa il giorno della cima. L'acclimamento non è dei migliori, considerando che in 5 giorni si sale dai 1.400 ai 5.980 metri. Con tecniche di acclimamento mirate, riusciamo comunque ad ottenere ottimi risultati nel raggiungimento della cima.

14

Durata

14 giorni 

Livello

Faticoso 

Altitudine massima

5895 mt

Informazione Generali

  • Attività: Escursionismo
  • Partenza: Marangu Door
  • Arrivo: Marangu Route
  • Percorrenza: 64 km
  • Sistemazione: Lodges
  • Periodo migliore: Tutto l’anno
  • Ore di camminata: 4-10

Itinerario

1° GIORNO - Arrivo in Tanzania

Al vostro arrivo al Kilimanjaro International Airport , sarete accolti in Tanzania da un membro del nostro staff locale, e accompagnati a Moshi all’hotel Stella Maris . Cena libera e briefing completo con la guida locale ed eventuale accompagnare italiano. Pernottamento in Hotel Stella Maris o similare.

2° GIORNO - Machame Hut (3026 mt)

Dopo la colazione, trasferimento in mezzo privato alla Machame door. (1743 mt) . Cominciamo il nostro trekking attraverso la foresta pluviale , con possibilità di intravedere la grande varietà di fauna selvatica . Il sentiero prosegue fra il Weru River e il Makoa River, e nel pomeriggio raggiungiamo il Machame Hut. Pernottamento in campo tendato.

3° GIORNO - Shira Hut (3766 mt)

Il nostro trekking ci porta oggi attraverso una bella gola per poi risalire sulla zona di brughiera . Proseguiamo lungo la cresta rocciosa fino al Shira Plateau. Shira, è il più antico dei coni vulcanici del Kilimanjaro . Si è riempito da un flusso di lava dal Kibo e il suo bordo è stata distrutto da attività vulcaniche ed erosioni. Da qui possiamo osservare il Kibo e il ghiacciaio del Western Breach. Pernottamento in campo tendato.

4° GIORNO - Barranco Camp (3983 mt)

Oggi lasciamo la zona di brughiera .Escursione attraverso i crisalidi lava sotto i ghiacciai del Western Breach , ci fermiamo poi per il pranzo vicino alla Torre di Lava . Successivamente, scendiamo verso il fondo della Valle del Barranco per sistemare il campo al riparo da zone di scarico ( 7-8 ore ). Pernottamento in campo tendato.

5° GIORNO - Karanga Valley Camp (4200 mt)

Una mattina presto salire Barranco Wall ( 14.000 ft) è noto per la magnifica vista del Monte . Meru e le pianure sottostanti . Si prosegue attraverso le creste e valli a Karanga Valley Camp , dove potremo godere di un pomeriggio di relax . Un’ escursione appena sotto i ghiacciai fornisce ulteriore acclimatamento. Pernottamento in campo tendato.

6° GIORNO - Barafu Ridge Camp (4645 mt)

Oggi prendiamo il percorso Traverse che occupa la Barafu Ridge . Ci muoviamo molto lentamente a causa della difficoltà del percorso , complicata da venti di traverso e l'altitudine . Un trek opzionale a poche centinaia di metri più in alto vi aiuterà ad ottimizzare acclimatazione . Ceniamo e andare in pensione presto , al fine di ottenere un po ' di riposo prima del tentativo di vetta. Pernottamento in campo tendato.

7° GIORNO - Mweka Camp (3110 mt)

Ci svegliamo intorno alla mezzanotte, piccola colazione, e intorno alla 1 del mattino, cominciamo il nostro tentativo di vetta . Cominciamo con i ghiaioni di Stella Point, faticosi ma emozionanti. . Programmata una breve sosta a Stella Point per godere di una magnifica alba . Proseguiamo lungo la cresta per raggiungere l’Uhuru Peak ( 5895 mt) , il punto più alto in Africa . Dopo aver trascorso alcuni momenti di grandissima soddisfazione, cominciamo la nostra discesa . Passiamo dapprima a Stella Point, da qui raggiungiamo il Barfu Ridge e infine il Mweka High Camp dove sistemiamo il campo . Pernottamento in campo tendato.

8° GIORNO - Moshi

Oggi terminiamo la nostra discesa attraverso il Mweka Gate e il villaggio di Mweka , dove ci attende il nostro veicolo privato, per riportarci in Hotel a Moshi . Dopo l' addio alla montagna , è il momento di ringraziare la squadra che ci ha aiutato lungo il cammino . Una cena meritata , doccia calda , e una buona notte di sonno profondo . Pernottamento in Hotel Stella Maris o similare. OGGI, PER CHI HA SCELTO L’OPZIONE “SOLO TREK”, E’ IL GIORNO DEL RIENTRO IN ITALIA.

9° GIORNO - Arusha

Oggi visita ad una scuola locale, molto interessante per il sociale. Successivamente relax in piscina e visita della cittadina di Arusha. Cena libera. Pernottamento in Hotel ***.

10° GIORNO - Ngorongoro National Park

Dopo la colazione, partenza in mezzo privato attraverso la Great Rift Valley . Prima sosta del nostro safari al Lake Manyara National Park . Questo lago e’ un paradiso per gli amanti del birdwatching, abbiamo inoltre l'opportunità unica di trovare i famosi leoni “tree climbing “. Nel tardo pomeriggio continuiamo il nostro viaggio attraverso la parete esterna del cratere di Ngorongoro . Raggiungiamo il nostro lodge situato vicino ai bordi del cratere. Pernottamento in tende / lodge.

11° GIORNO - Serengeti National Park

Dopo una precoce prima colazione , intorno alle 6:30 cominciamo il nostro safari, e l’esplorazione a questo cratere magico. Grandi popolazioni di fauna selvatica sono stati intrappolati dalle pareti del cratere alte 600 mt. Abbiamo anche la rara opportunità di avvistare rinoceronti durante le prime ore del giorno .Pernottamento in lodge.Successivamente, campii di parco e trasferimento al SERENGETI NATIONAL PARK, uno dei

12° GIORNO - Serengeti National Park

Oggi passiamo la giornata alla ricerca dei segreti meglio custoditi della natura . Le pianure del Serengeti stanno collaborando con la fauna selvatica e in questo periodo dell'anno il momento ideale per sperimentare l'adrenalina di vedere un “omicidio” . Torniamo a Seronera per la sera . Pernottamento in tende / lodge.

13° GIORNO - Arusha

Rientriamo verso la citta’ attraverso il Serengeti e il Ngorongoro, dove possiamo avere ancora possibilita’ di osservare fauna selvatica. Arriviamo ad Arusha nel tardo pomeriggio. Sistemazione in Hotel***.

14° GIORNO - Rientro in Italia

Dopo la colazione, giornata a disposizione fino all’ ora pre stabilita. Trasferimento in aeroporto e rientro in patria. L’ITINERARIO PUO’ SUBIRE VARIAZIONI IN CONSIDERAZIONE DI EVENTI FISICI E METEREOLOGICI.

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

Cerca nel Sito

Immagini

ico galeria

PARTNER E COLLABORATORI

Racconti

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per conoscere tutte le nostre novità!

 

PARTNER TECNICI

logo ferrino

logo sportiva

logo turkish airlines

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Clicca Qui.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’utilizzo dei cookie. Chiudi